Tarnav collegamenti veloci

Sussidio economico a famiglie disagiate

AVVISO PUBBLICO

Allargamento del Sostegno per l’inclusione attiva (SIA) per il 2017

VISTO l’avviso inerente “Avvio per il sostegno per l’inclusione attiva (SIA) su tutto il territorio nazionale”, in precedenza pubblicato a seguito del Decreto 26 maggio 2016 emanato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero delle Finanze;

VISTO il Decreto n. 172 del 16 marzo 2017 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, emanato di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, di allargamento del SIA per l’anno 2017 – art.1 comma 239 della legge n. 232 del 2016,

Si avvisano i cittadini

Che è possibile presentare le istanze relative al sostegno per l’inclusione attiva (SIA), misura di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate. Il sussidio è subordinato all’adesione ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa ed è concesso per un periodo massimo di dodici mesi.

Il progetto sarà predisposto dai Servizi Sociali del Comune in rete con i servizi per l’impiego, i servizi sanitari e le scuole nonché con soggetti privati attivi nell’ambito degli interventi di contrasto alla povertà in particolare Enti no profit. Il progetto coinvolgerà tutti i componenti del nucleo familiare e prevede specifici impegni per adulti e bambini.

Il nuovo Decreto dispone, nell’ottica dell’allargamento della platea dei beneficiari, che il SIA nel 2017 venga erogato ai nuclei familiari in possesso dei seguenti requisiti:

Requisiti di base:

– essere cittadino italiano o comunitario o suo familiare titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino straniero in possesso mdi permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;

– essere residenti in Italia da almeno due anni;

Requisiti familiari: presenza di almeno un componente di minore età o fi un figlio disabile, ovvero donna in stato di gravidanza accertata;

Requisiti economici:  ISEE pari o inferiore ai 3.000 euro;

Valutazione del bisogno: sarà effettuato mediante una scala di valutazione multidimensionale che tiene conto dei carichi familiari, della situazione economica e della situazione lavorativa, in base alla quale il nucleo familiare richiedente dovrà ottenere un punteggio uguale o superiore a 25 invece degli almeno 45 punti richiesti con il Decreto precedente.

Altri requisiti:

CHE nessun componente il nucleo familiare sia già beneficiario della NASPI, dell’ASDI, o di altri strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati o della carta acquisti sperimentale;

CHE non riceva già trattamenti superiori a 600,00 euro mensili (900 euro se nella famiglia c’è una persona non autosufficiente).900,00 euro mensili;

CHE non abbia acquistato un’automobile nuova (immatricolata negli ultimi 12 mesi) o che non possieda un’automobile di cilindrata superiore a 1300 cc o un motoveicolo di cilindrata superiore a 250 cc immatricolato negli ultimi 36 mesi, fatti salvi gli autoveicoli e i motoveicoli per cui è prevista un’agevolazione in favore delle persone con disabilità ai sensi della normativa vigente.

Il sostegno economico verrà erogato attraverso l’attribuzione di una carta di pagamento elettronica utilizzabile per l’acquisti di beni di prima necessità.

I requisiti di accesso saranno verificati sulla base dell’ISEE in corso di validità.

Le domande potranno essere inoltrate al Comune di residenza sugli appositi moduli predisposti dall’INPS, disponibili presso l’ufficio Servizi Sociali del Comune di Lipari, sito in via Maurolico (Palazzo ex CIPRA, 2° piano), e/o scaricabili dal sito web istituzionale:
www.comunelipari.gov.it.

Per informazioni e ritiro modulistica:

Ufficio Servizi Sociali – Comune di Lipari

Via Maurolico, snc (Palazzo ex CIPRA) – 98055 Lipari (ME) – Tel. 090/9887506 Email:servizisociocultural@libero.it-Pec:servizisocioculturali@pec.comunelipari.it

Dalla Residenza Municipale, 12  Giugno 2017

Assessorato ai Servizi Sociali

Share