Stromboli : prova sirene anti tsunami ok

IMG-20180703-WA0018

Stromboli- Positivo, e non poteva essere altrimenti, il test al sistema di allertamento acustico di Protezione civile nell’isola , compresa la frazione di Ginostra oltre che per Panarea e Milazzo. Turisti e residenti, come annunciato, sono stati avvisati prima e non si sono registrati disagi. ” Il sistema di allertamento per il rischio maremoto per le isole Eolie- ha spiegato il capo della Protezione civile Angelo Borrelli,  si compone anche di un accurato monitoraggio multi-parametrico dell’attività vulcanica, gestito dall’Ingv e dall’Università di Firenze. Attraverso due boe ondametriche, posizionate a largo di Stromboli in prossimità della costail sistema di monitoraggio identifica in tempo reale possibili anomalie, tra cui anche l’individuazione delle onde di maremoto innescato da un eventuale collasso della Sciara del fuoco.

Il sistema di allertamento acustico – ha aggiunto Borrelli – oltre che per il rischio maremoto, può IMG-20180703-WA0015essere uno strumento utile per fornire messaggi di allerta alla popolazione anche per altre tipologie di rischio che consentano una prevedibilità nell’evoluzione dei fenomeni. Nel caso, invece, di eventi improvvisi ed imprevedibili – conclude il capo della Protezione civile – il sistema potrà essere comunque utilizzato per dare un segnale di allarme alla popolazione”.

Presenti nell’isola, tra gli altri, i vertici dell’Ingv e ovviamente il sindaco Marco Giorgianni il quale ha annunciato che dopo l’estate sarà fatta una esercitazione con la popolazione. “Inoltre – ha dichiarato Giorgianni- col Dipartimento regionale si sta lavorando ad una adeguamento del Piano di Protezione Civile e al potenziamento delle rete perchè questo sistema d’allarme è da estendere alle località costiere”. Rassicurazioni da parte del capo dipartimento Borrelli anche sui lavori di messa in sicurezza del molo di Ginostra.

IMG-20180703-WA0022

Share