Stromboli, il Sindaco : ” l’ordinarietà è questa , ragionare sugli accessi”

sindaco in consiglioStromboli- ” La normalità per Stromboli è questa e non quella degli ultimi vent’anni o dal 1949 al 2002; i più o meno lunghi periodi di stasi sono da considerarsi anormali e i luoghi comuni non contano nulla”. Lo ha affermato in consiglio comunale il Sindaco di Lipari  che ha relazionato sulle attività per l’emergenza in seguito alle esplosioni del vulcano per le quali è stata chiesto la calamità naturale e, quindi, i necessari interventi economici a sostegno come la defiscalizzazione.

In pratica con i parossismi del vulcano, più o meno violenti e rischiosi, bisogna convivere adottando quegli opportuni accorgimenti ai quali sta lavorando anche la comunità scientifica. Ad esempio, in occasione dell’ultimo evento, è stato scoperto che un valore del Vulcano, monitorato, è cambiato 15 minuti prima e ha consentito di dare l’allarme, attivando manualmente le sirene pur non trattandosi di pericolo correlato a tsunami.  “Bisogna ragionare d’ora in poi- ha osservato Marco Giorgianni- ad un sistema di accesso diverso alle isole tenendo conto di questa normalità “.rizzo consiglio

Il consigliere Ciccio Rizzo si è chiesto se non esista, da quanto si sente, un cartello “dei barconi” e ha proposto dirottare i minicrocieristi in altre isole; ed ancora- si è chiesto- come mai non è stato aggiornato il piano di protezione civile dal 2002 al 2009″. Da evidenziare il problema apertura scuola.

“Se si propone – ha detto Rizzo- un sistema di allerta per la popolazione via sms , il Sindaco non può rispondere con ilarità ma prendere carta e penna”.

Il consiglio si riunirà il 23 settembre alle 10,00 sulle tematiche idrico e sanità visti anche i problemi estivi e solleciti, giuste proteste e polemiche che giungono anche dai social.

TARNAV SET

 

Share