Sidoti : situazione partecipate ancora senza soluzione

di Angelo Sidoti

angelo sidotiDall’albo pretorio del Comune di Lipari rilevo che in data 26/10/18 la Giunta si è riunita sul tema “Bilancio Consolidato 2017”.

Dal censimento delle diverse partecipate, vedi proposta di deliberazione, viene rappresentato il seguente stato di fatto delle società controllate:

–        Eolie Servizi SpA. in liquidazione: ultimo bilancio approvato 2017 (dagli ultimi atti si ritrova con un Collegio Sindacale scaduto nel 2004 e con un liquidatore dimesso nel 2007);

–        Leader II Eolie Scarl in liquidazione: ultimo bilancio approvato 2014 (che stante l’attuale situazione finanziaria necessiterebbe della procedura di dichiarazione dello stato di insolvenza vedi nota Segretario Generale)

–        Sviluppo Eolie Srl in liquidazione: ultimo bilancio approvato 2014 (che stante l’attuale situazione finanziaria necessiterebbe della procedura di dichiarazione dello stato di insolvenza vedi nota Segretario Generale)

–        Eolie per l’Ambiente Srl in liquidazione: ultimo bilancio approvato 2017 (dagli ultimi atti chiusura prevista entro il 31/12/2018 … ancora pochi mesi se non giorni. Sarà vero?)

–        Lipari Porto Spa in liquidazione: ultimo bilancio approvato 2017 (dagli ultimi atti risulta un debito di 66mila euro nei confronti del maggiore azionista Condotte)

–        Società per la costruzione e la gestione dell’aeroporto delle Eolie Spa: nessuna notizia sui bilanci

–        SRR Eolie Scarl: ultimo bilancio approvato 2017 (società che matura utili sulla prestazione di un servizio pubblico diversamente da altre SRR che chiudono il proprio bilancio a ZERO)

–        Gal Tirreno Scarl: nessun bilancio approvato.

In ultimo dall’ultimo rendiconto 2017 approvato in Giunta il 13/10/18, si rileva che i Revisori sul tema asseverazione crediti e debiti hanno evidenziato la “mancata asseverazione da parte degli organi delle società partecipate”.

Tralasciamo le note della Corte dei Conti sul tema e le azioni correttive approvate dal Consiglio Comunale più volte commentate.

Come definireste questo quadro di insieme? Per me, pessimo anche perché si trascina di anno in anno e di mandato in mandato senza trovare una soluzione definitiva.

Ps: per non parlare del rispetto delle norme sulla trasparenza nella PA

Angelo Sidoti

 

Share