Sidoti : quali controlli sulle partecipate ?

di Angelo Sidoti

angelo sidotiIl Comune di Lipari in tutti questi non è stato in grado di avviare un processo credibile di controllo sulle società partecipate.

Ormai da tempo molti Comuni Italiani predispongono un regolamento specifico per garantire il monitoraggio delle proprie controllate allo scopo di verificarne l’efficacia, l’efficienza, l’economicità e la corretta e coerente gestione rispetto alle linee strategiche stabilite dall’Amministrazione Comunale oltre che delle leggi vigenti.

Certo che da Noi parlare di linee strategiche non è poi cosi facile per non dire altro.

Che la Gestione e il Controllo di alcune partecipate non sia costante si evince dalla seguente documentazione:

1) Allegato n.3 al rendiconto 2017 approvato dalla Giunta di recente: rilievo dei Revisori sul tema asseverazione crediti e debiti “mancata asseverazione da parte degli organi delle società partecipate”;

2) Relazione sul rispetto degli equilibri finanziari II Trimestre 2018 pagina 10: “tutte le società partecipate dell’ente registrano perdite e questo non può non destare serie preoccupazioni per la salvaguardia degli equilibri economici del Comune”;

3) Molteplici rilievi della corte dei conti sul tema: Vedi come esempio deliberazione n.298/2016/PRSP;

4) Misure correttive approvate dalla Giunta Municipale e dal Consiglio Comunale, che ad oggi con molta probabilità vengono disattese, visto il richiamo effettuato nella propria relazione dal Ragioniere Generale.

Potrei elencare tante altre fattispecie di casi o documenti che non fanno altro che convalidare lo stato di fatto delle attività di controllo sulle partecipate da parte dell’Ente.

Ricordo a tutti che l’Ente nella sua veste giuridica di socio pubblico ha precisi obblighi da rispettare che non possono e non devono essere disattesi.

As

Share