Tarnav collegamenti veloci

Sidoti e le spese dei comuni eoliani

di Angelo Sidoti

sidotiMolte volte dal confronto dei risultati economici di aziende che appartengono allo stesso settore emergono diversi modelli di gestione.

Prendiamo ad esempio i quattro Comuni Eoliani e l’analisi delle principali spese dal bilancio preventivo del 2015 (unico dato al momento comparabile):

Costo del personale incidenza sul totale delle spese correnti:

–       Comune di Leni 41%

–       Comune di Malfa 39%

–       Comune di S. Marina Salina 23%

–       Comune di Lipari 22%

Con molta probabilità nei Comuni più piccoli i servizi vengono prestati prevalentemente da personale diretto che da soggetti esterni; da qui la percentuale più elevata rispetto al Comune di Lipari.

Il dato però di S. Marina risulta non essere in linea con quelli degli altri due Comuni dell’Isola di Salina.

Costo dei servizi incidenza sul totale delle spese correnti:

–       Comune di Lipari 64%

–       Comune di Malfa 42%

–       Comune di S. Marina Salina 39%

–       Comune di Lenii 26%

Il Comune di Lipari tra costi per servizi e personale registra una incidenza sul totale delle spese correnti dell’86%, con circa Euro 7,3 mln nelle funzioni riguardanti la gestione del territorio e dell’ambiente (il 41% delle spese correnti). E’ inutile ripetere che la riduzione di questa voce di costo potrebbe portare grossi benefici al bilancio comunale.

Ultimo dato: su entrate stimate per sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni al codice della strada di Euro 120.000 (circa 10 euro ad abitante residente e 20 euro a nucleo familiare … come per dire tutti bravi ragazzi a Lipari) solo Euro 15.000 vengono destinati a investimenti.

I Comuni di Salina sul tema sanzioni: S. Marina Salina e Malfa 13Euro/abitante e Leni Euro 24/abitante.

In conclusione: non appena approvano i dati del 2016 aggiorniamo tutto!! Magari riscontriamo delle novità.

Se torturi i numeri abbastanza a lungo, confesseranno qualsiasi cosa.

Share