Scompiglio in Consiglio: Russo, Bertè e Starvaggi. Cosa accadrà ?

di Daniele Corrieri

Oggi Consiglio ma anche “scompiglio”.

peter-pan160Purtroppo quello che vi avevo anticipato è accaduto. Nuccio Russo e Ugo Bertè escono dalla maggioranza rimproverando l’ Amministrazione e chiedendo l’azzeramento ; pertanto si mettono indipendenti e sfiduciano il loro assessore Starvaggi invitandolo a dimettersi non oltre il 10 maggio, data di fine partecipazione del nostro Comune all’Expo.

Numeri alla mano adesso ci sono sulla carta 10 consiglieri con la maggioranza e 10 consiglieri di minoranza che da finta potrebbe diventare vera opposizione.

Chi ci guadagna? Ci guadagna il PD e il resto della maggioranza ; numeri alla mano possono mettere sotto scacco il Sindaco. Ma potrebbe guadagnarci l’Amministrazione e resti della maggioranza che non hanno più a che fare con gli ex articolo 1, cosa che alcuni della maggioranza già dicono.

Di questa storia, che ritengo sia nata per un gioco alle poltrone o al potere, ci rimette la comunità. Rischiamo di trovarci dopo tre anni con 4 cambi di assessori al turismo e tutto ciò che sarà sviluppo e programmazione deve ripartire da capo.

Non finirò mai di ripetere che l’Assessore al Turismo ha un’ importanza quasi pari a quella di un Sindaco e che questa situazione, ormai degenerata mette a rischio un ulteriore anno di lavoro svolto dall’ennesimo assessore pro tempore.

Che farei al posto di Starvaggi? Molto difficile cercare di pensare con la testa degli altri ma ogni tanto bisogna assumersi delle responsabilità al di fuori dalla politica e pensare al proprio paese; pertanto e , visto che in tempi non recenti, il Sindaco zittì in molti, tra questi Pd e vertici Articolo 1 dichiarando “ Starvaggi? uomo di mia fiducia” al posto dell’Assessore in carica porterei avanti il lavoro per un altro anno per poi essere giudicato a fine legislatura; anche perché uscendo adesso ne uscirebbe un pochino male: due carnevali, un expo e una mongolfiera sono pochi. Pertanto concluda ciò che ha iniziato dal momento che ha lavorato e continua a farlo su tanti altri fronti.

Il Sindaco che farà? Tenga duro e non ceda adesso a ricatti o pressioni; ma soprattutto faccia suo l’assessore Starvaggi perché se cosi non sarà ne dovrà poi nominare due.

Sindaco ostaggio di Russo e Bertè o compatta al meglio ciò che gli rimane? Io credo che si tiene i superstiti; poi a settembre con l’entrata di qualche nuovo consigliere non è detto che si rimescolino le carte.

 

 

 

Share