Tarnav collegamenti veloci

Sassi a cena…dal Castello

castello lipari

Riceviamo da Maria Simoncini Buccheri e pubblichiamo

Voglio segnalarvi quello che mi è successo , sabato 15, sera. Premetto che da 30 anni passo le mie estati a Lipari,prima in affitto e dal ’92 in una piccola casa comprata nel centro storico, in vico Sotto le Mura. La casa e la terrazza sovrastante sono attaccate alle mura del castello dal lato dell’anfiteatro, in tutti questi anni non è mai successo nulla,anche perché la parte sopra casa mia, facente parte dell’anfiteatro e di un giardino di pertinenza del museo non è accessibile al pubblico, sabato sera, invece,qualcuno avrà scavalcato e affacciandosi al muraglione, vedendo la mia terrazza illuminata e con persone che cenavano tranquillamente, ha iniziato a tirare sassi, che per fortuna non hanno colpito nessuno, perché da quell’altezza di circa 25/30 metri sarebbe stato molto pericoloso.

Ho chiamato i carabinieri che,intervenuti subito, hanno constatato il pericolo corso da me e dalle mie ospiti,e stamattina ho sporto denuncia e querela contro ignoti. Andrò dal Sindaco e dal direttore del museo per segnalare il pericolo che corriamo tutti noi proprietari di immobili sotto le mura del castello, se chiunque può scavalcare un’inferriata e per gioco tirare sassi sulle terrazze sottostanti,si rischia che ci scappi il morto. non scordiamo i tristemente famosi sassi dai cavalcavia.

Grazie dell’attenzione

Maria Simoncini Buccheri

Sono stati identificati dai Carabinieri gli autori del lancio di sassi denunciato da residenti e villeggianti contro case e un bar di Marina Corta. A lanciare le grosse pietre giù dal Castello sono stati dei minori che i Militari dell’Arma hanno identificato e stanno provvedendo a denunciare.

Le indagini sono state avviate a seguito delle denunce presentate da residenti dell’Isola e turisti. Fortunatamente i sassi non hanno centrato nessuno, ma hanno creato ovviamente tanta paura.

Share