Rosa a Roux e Casilli : vedetevi… a San Calogero

di Giovanni Rosa

giovannimelarosaIl termine mente è comunemente utilizzato per descrivere l’insieme delle funzioni superiori del cervello e, in particolare, quelle di cui si può avere soggettivamente coscienza in diverso grado, quali la sensazione, il pensiero, l’intuizione, la ragione, la memoria, la volontà.(Wikipedia)
In questi giorni di estrema calura, il termine “ragione” si pone al lettore della stampa locale, in ordine al contradditorio pubblico per un fatto accaduto nel convulso periodo di affollamento turistico.

A chi dei due dare ragione? Al navigato Piero o al giovane Antonio ?

Quale il salomonico giudizio su un accadimento che porta alla luce una conflittualità isolana di fondo che esula da interessi economici ma incide profondamente nella fede di entrambi i soggetti ?

Entrambi, a livello mentale, hanno “ragione”…il dissidio nasce da una diversa posizione ideologica, quale conseguenza di quella “diversa fede” che purtroppo rende spesso inconciliabili le opposte posizioni.
Pochi giorni fa , per motivi di ricerca, ho posto alla mia mente la esperienza diretta nel conflitto che nel Donbass ucraino , da anni vede cittadini ucraini gli uni contro gli altri per un motivo ideologico di appartenenza alla Russia.

Una esperienza terribile di confronto ideologico inconciliabile.
Nel momento in cui porgo l’invito a Piero e Antonio di superare il contrasto , in segno di grande stima nei loro confronti , vedrei come favorevole scelta i meravigliosi locali alla terme di S. Calogero.
Giovanni Rosa

Share