Ricordate a Federalberghi che entro giugno c’è la prima rata Tasi

di Daniele Corrieri

peter-pan160Federalberghi Isole Eolie plaude alle dichiarazioni del Sindaco di Lipari in merito alla tassa di soggiorno. Ma non legge quello che nel comunicato diffuso qualche giorno fà… non c’è scritto. Cioè che ( come potrà confermarvi anche il direttore di questo Giornale) se entro giugno non sarà approvato l’aumento della tassa di sbarco lo stesso primo cittadino ( il quale giustamente prende tempo) valuterà, in alternativa, l’adozione della tassa di soggiorno perché, altrimenti, i cittadini , compresi anche e soprattutto gli albergatori , saranno costretti a pagare la prima rata Tasi con l’aumento già previsto e deliberato. Ovviamente , non temiamo smentite.

Ma sapevate, signori albergatori, che il Comune non avendo il Bilancio di previsione del 2015 dispone dper l’anno corrente , per fiere e manifestazioni, di circa 110 mila € ? Di questi, cinquanta sono già impegnati per Expo; trenta per la Festa del Patrono e venti per il Carnevale. Ne rimangono circa 10 mila.

Ora, potete gentilmente suggerire a questa Amministrazione cosa si può fare per avere qualche evento in più , di risalto almeno nazionale o male che va Regionale? Dove sono i soldi o dove si possono trovare?

Altra domanda: Ma voi come associazione avete in mente di organizzare qualcosa o dovremo accontentarci del nulla ?

Frattanto vi annuncio che Nuccio Russo e il suo gruppo stanno approfondendo i dati sulle presenze nei mesi della stagione turistica, al fine di poter presentare una proposta sulla tassa di soggiorno a questa amministrazione. Il PD inoltre, ne sta vagliando l’attuazione con il vincolo del 25% degli incassi destinati ad eventi e manifestazioni. Pensate un po’ ben che vada, 500 mila € contro i 100 attuali!!!

Pertanto, quello che accadrà è ancora da vedere…

Share