Punto pediatrico e cardiologi : Tiziana De Luca scrive alla Regione

Al Presidente Regione Siciliana
Dott. Sebastiano Musumeci

All’Assessore alla Salute
della Regione Siciliana
Dott. Ruggero Razza

Al Commissario ASP Messina
Dott.Gaetano Sirna

Al Signor Sindaco del Comune di Lipari
Marco Giorgianni

Tiziana De Luca

Tiziana De Luca

OGGETTO: PPI PEDIATRICO DI LIPARI E MANCANZA CARDIOLOGI
La salute dei bambini e dei cittadini delle Isole Eolie sono messi a dura prova da una mancanza di responsabilità e considerazione tali da compromettere il diritto alla vita.
Rappresenta fonte di grande preoccupazione, da madre, cittadina e consigliere comunale, che all’albo pretorio del sito istituzionale dell’Asp Messina in data odierna non vi sia la minima traccia dell’atto deliberativo di proroga o di istituzionalizzazione del nostro Punto di primo intervento pediatrico.
L’ultimo riferimento normativo è la delibera n.2184/dg del 27/07/2017 con la quale si prorogava la chiusura del PPI Pediatrico succitato al 31.12.2017 ed appare fortemente mortificante dover attendere un atto come se fosse una concessione quando è indubbia l’importanza del PPI Pediatrico di Lipari.
E’ fondamentale sia per l’insularità territoriale, sia per il servizio erogato che registra annualmente una frequenza numerica enorme sia per la presenza di soli due pediatri che per differenti ragioni, condizioni meteo avverse e copertura del servizio su svariate realtà, non possono assicurare un’ assistenza continuativa ed adeguata alla nostra popolazione pediatrica.
Il nosocomio eoliano è sprovvisto altresì delle Due unità di Cardiologia previste in organico, l’uno è in ferie e l’altro è solo sulla carta, per cui supplisce agli interventi di specie il Pronto soccorso in prima battuta e poi il reparto di medicina diretto dal Dott. Mario Paino.
Resta indubbio che così stando le cose urge una diversa interlocuzione dell’Amministrazione comunale con l’Asp Messina che non ha prodotto, alla luce dell’odierna situazione, i risultati concreti sperati e richiesti e disattese restano le previsioni della pianta organica che mettono a repentaglio la vita dei cittadini eoliani, troppo spesso legata ad un elicottero che può non arrivare.
Serve inoltre, a parere della scrivente, che con la presente richiedo, un incontro direttamente con l’Assessorato regionale a rappresentanza di una condizione ospedaliera liparese che va ridiscussa e riscritta (compreso il Punto nascita che a Pantelleria è stato possibile mantenere grazie alla sinergia dell’Ente locale pantesco, del Direttore dell’Asp Trapani e dell’Assessorato regionale siciliano).
Si richiede pertanto a chi di competenza di voler provvedere con urgenza a produrre atti ed azioni consequenziali al mantenimento/istituzionalizzazione del PPI Pediatrico di Lipari e all’invio immediato dei Medici Cardiologi previsti in organico.
Lipari, 29.12.2017 Il Consigliere Comunale
Tiziana De Luca

Share