Puglisi e quel sogno dello sbarco in sicurezza…

di Sebastiano Puglisi

nave crociera milazzoBuongiorno, oggi arrivando a Milazzo e ho fatto un tuffo indietro nel tempo di 20 anni, vedendo Milazzo come è cresciuta a livello portuale, come organizzazione e strutturalmente. Mi chiedo Milazzo senza le Eolie cosa sarebbe? Le Eolie, patrimonio dell’Unesco, dove arriva gente da tutte le parti del mondo, sono rimaste uguali o anche peggio sotto questo punto di vista.
NON ABBIAMO UN PORTO PER SBARCARE I PASSEGGERI IN SICUREZZA IN NESSUNA DELLE 7 ISOLE.

Chissà se un giorno riusciremo a vedere una nave di stazza media affiancata a Lipari, ( come in tutte le località turistiche), portando lavoro e benessere per tutto il paese. Io sarei già soddisfatto se riuscissero ad operare in sicurezza i mezzi di linea.

Può darsi fra altri 20 anni, metteranno i due cassoni abbandonati dietro Marina Corta, che servivano al prolungamento del porto di Sottomonastero (punta Scaliddi).
Scusate lo sfogo… ma da Eoliano mi sentivo di fare queste affermazioni.

ALLE EOLIE CON

liberty ban

caronte-new

tarnav 2018 15%

0001

Share