PD, Merlino scrive al “leader” Zingaretti

di Saverio Merlino

Caro Nicola,

le elezioni primarie del Partito Democratico hanno dato modo di riunire quasi due milioni di italiani attorno al bisogno di tornare ad avere fiducia e prendersi cura del paese, puntando sulla scelta di un leader che potesse salvare i valori più nobili della militanza, dell’unione di energie e della partecipazione democratica.

Attorno alla tua persona si è recuperata una fiducia che appariva spenta, avvilita, dissipata in mille viottoli centrifughi o rarefatta sotto altre vesti e vessilli.

Desidero dunque inviarti le più sentite congratulazioni per la tua elezione a Segretario Nazionale del Partito Democratico, con una maggioranza di consenso che davvero rigenera la speranza di poter lavorare bene e per lungo tempo dentro un partito profondamente rigenerato.

Perché proprio te, ti sei chiesto? Perché sei un leader, non un capo, che ha già dimostrato di saper concertare le azioni e le scelte, le idee e le necessità.

Il territorio da cui ti scrivo è quello dell’insularità. La Sicilia, le Eolie, sono angoli del Belpaese dai peculiari aspetti ma anche dalle specifiche problematiche, per le quali occorre sempre avere vigile attenzione e soluzioni concrete, soprattutto in termini di servizi.

Ti auguro un cammino politico sempre più fruttuoso, per amministrare, progettare e guidare in squadra un pezzo della nostra storia di cittadini di un paese tanto splendido quanto complesso.

Un abbraccio

Saverio Merlino – Partito Democratico Lipari-EOLIE

Share