Il Giornale di Lipari

Peter Pan: ecco perchè dire no alla tassa di sbarco

peter-pan160di Daniele Corrieri

Tassa di sbarco? No! Cara Commissione e cari consiglieri di maggioranza e minoranza, bisogna applicare la tassa di soggiorno; oppure lasciare la tassa di sbarco a € 1,50 dal primo gennaio al 30 Giugno e nei mesi di Luglio e Agosto portarla a € 2,50 che già di suo sarebbe anche troppo! In quanto ai vulcani giusto che ci sia da pagare € 2,50 ! Adesso spiego il mio no alla tassa di sbarco: More

Share

Tassa di sbarco, sulla Gazzetta forum del Giornale di Lipari

1Biviano, presidente della Commissione, propone il pagamento per chi non soggiorna minimo per due giorni

Tassa di sbarco: sulla Gazzetta del Sud di oggi grande spazio al forum di domenica scorsa del Giornale di Lipari su Facebook con alcuni pareri pro e contro dei nostri lettori. Nel pezzo inoltre si forniscono altri spunti di riflessione grazie al nostro Peter Pan Corrieri che ci aiuta a far chiarezza su tutti i possibili risvolti di questa opportunità. “ Ve lo immaginate – sostiene- in piena estate cosa può accadere tra file e imprecazioninelle agenzie degli aliscafi per tutte le esenzioni previste ? Probabilmente sarebbe stata più consona la tassa di soggiorno alla quale i turisti sono già abituati”. Ma nelle altre isole come la pensano ? Il Consiglio comunale di Santa Marina Salina, lo scorso, 29 novembre, ha deliberato anche per il 2014 una tassa di sbarco di 1,50 €. More

Share

Scuola, Pavone: su dimensionamento Mef non cede

Il Mef sul dimensionamento della rete scolastica non vuole cedere nulla ed ha concesso solo la deroga a 400 alunni per le scuole ubicate nei comuni di montagna e nelle piccole isole; per le restanti, il tetto resta fissato 1.000 alunni come media regionale, con buona pace dei discorsi fatti (anzi, non fatti!) alla Conferenza Stato-Regioni More

Share

Peter Pan: la tassa di sbarco è un boomerang !

peter-pan160di Daniele Corrieri

Imposta di sbarco:  le mie riflessioni sulla base del regolamento da portare in Commissione e poi in Consiglio Comunale e…dettagli finali

Prima riflessione: Il Sindaco per mesi ha sbandierato che avrebbe messo una tassa sui barconi provenienti dalla Sicilia e dalla Calabria, spiegando al mondo quanti problemi creavano. Ebbene, tutti quando hanno saputo tramite questa redazione che l’imposta non è solo per i barconi (poi spiego chi non paga), forse avranno capito (mia opinione) che era solo propaganda; alla fine otteniamo il risultato che tassiamo i turisti aumentando la tassa di sbarco attuale del 335%. Bravi e complimenti. Aggiungo: questa tassa, anche se è legge, è discrezionale, non per questo il Comune di Santa Marina l’ha deliberata lo scorso 29 novembre per € 1,50. A proposito la tassa per i Vulcani di € 2, 50 è a parte! More

Share

Opportunità “Sicilia Km0” anche per i produttori eoliani

Lipari- Il prossimo 2 gennaio alle 15,30 l’Amministrazione comunale incontrerà al palazzo di piazza Mazzini le attività produttive e tutti gli interessi per trattare il convolgimento nel progetto “Sicilia Km0”. E’ un logo istituito dall’ Assessorato regionale Risorse agricole e alimentari con l’obiettivo di promuovere la valorizzazione delle produzioni regionali agricole zootecniche e alimentari di qualità More

Share

Sidoti reporter sui lavori per i depuratori

lavori depuratoreRiceviamo da Angelo Sidoti e pubblichiamo

Nella totale indifferenza di molta gente e con la sola presa di posizione di pochi abitanti delle Eolie “vittime” di tale sopruso, voluto da una struttura commissariale nominata da precedenti governi e mantenuta da quelli attuali sia nazionali che locali, continua “lo scempio” di un territorio dove il marchio Unesco resta solo un mezzo pubblicitario. More

Share

“Aeolian destination 2020”, prima iniziativa dell’assessore Starvaggi

l'Assessore al Turismo Davide Starvaggi

l’Assessore al Turismo Davide Starvaggi

Lipari – Si chiama ” Aeolian destination 2020″ , pianificazione strategica, marketing e processi di riqualificazione urbana e prevede la stesura di un piano di strategie di sviluppo e delle fasi di lavoro che dovranno prendere il via a gennaio 2014. E’ di fatto la prima iniziativa promossa dall’assessore al Turismo e alla Programmazione, Davide Starvaggi. More

Share

Il lobbista

giovannimelarosa160di Giovanni Rosa

Lobbista.

In questi giorni, nel marasma generale, il gruppo parlamentare dei 5S ha evidenziato con nome e foto un lobbista che avrebbe condizionato una manovra del governo non propriamente etica. Il termine “lobby”, da Wikipedia, indica un gruppo di pressione  dotato di una organizzazione formale, identificabile e riconoscibile basata sulla divisione funzionale dei compiti che agisce in vista dell’affermazione dell’interesse particolare che ne ha causato la genesi.” More

Share

Seminara, Siremar-CdI: “carenza manutentiva nota a chi doveva vigilare”

Alessandro seminara, a.d. Siremar- CdI

Alessandro seminara, a.d. Siremar- CdI

Intervista all’amministratore delegato di Siremar-Compagnia delle Isole, catturato al volo al porto di Sottomonastero di Lipari, in merito al procedimento di revoca della concessione del servizio di trasporto marittimo trale terraferma e le isole minori siciliane. ” Abbiamo acquisito le prove che la carenza manutentiva dei mezzi era nota a chi doveva vigilare – dichiara- e siamo sicuri che questa vicenda sarà valutata in modo oggettivo. Troppe dichiarazioni- sostiene- sarebbe opportuno ascoltare anche il dirigente Arnone e completiamo il puzzle”. More

Share

Terremoto 4.0 nello stretto di Messina

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.0 è stata registrata alle 5:20 nello stretto di Messina, davanti alle coste siciliane e calabresi. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 7,3 km di profondità ed epicentro in prossimità di Messina e dei comuni reggini di Campo Calabro e Villa San Giovanni. Nessuna segnalazione di danni a persone o cose ma la scossa è stata avvertita dalle popolazioni, ancora a letto.

Share

Tassa di sbarco, che dibattito sulla nostra pagina Facebook

ImmagineLipari- Oltre 8 mila utenti di facebook ( con 14 condivisioni e 33 commenti) in 24 ore  hanno visto il nostro post relativo all’articolo sulla nuova tassa di sbarco. Da gennaio i non residenti pagheranno per arrivare nelle isole del Comune di Lipari 2,50 € e da maggio a settembre 5 € . Ovviamente sono state previste delle esenzioni. Il regolamento attuativo, da emendare, dovrebbe essere approvato dal Consiglio comunale il prossimo 30 dicembre e il Comune punta ad incassare, anche tramite la tassa sui vulcani ( che passa da 3 a 5 euro) due milioni di euro da investire per servizi sul territorio e migliorare la qualità della vita degli isolani abbattendo il carico fiscale. More

Share