Il giornale di Lipari

I medici di famiglia messinesi devono rimborsare l’Asp 5 !

Prescrivendo troppi farmaci hanno sforato i tetti di spesa. Stamane protesta all’Asp

Hanno prescritto troppi farmaci e l’Asp 5 minaccia trattenute sullo stipendio per somme pari anche a 110 mila euro ( in media 40 mila) ai 513 medici di famiglia messinesi. Le raccomandante sono già state inviate: si contesta lo sforamento della spesa sanitaria riguardo la prescrizione di alcuni farmaci per le patologie di primario interesse per la salute collettiva. I tetti della spesa massima sono fissati dal decreto dell’Assessorato regionale alla salute del 22 marzo 2013. Protesta dei medidi stamane davanti al palazzo dell’Asp di Messina. Per il presidente dei medici Giacomo Caudo l’Asp intende sanare il bilancio sulle spalle dei cittadini. ” Si tratta- ha dichiarato di una azione priva di supporto giuridico ed è un attentato alle cure dei pazientioltre a determinare una profonda turbativa alla normale attività assistenziale per i medici”.

Share

Nuova linfa per Lipari sulla Gazzetta di oggi

ImmagineSulla Gazzetta del Sud di oggi grande spazio alla nascita della tassa per visitare i vulcani con un emendamento approvato nell’Aula del Senato al Dl salva-Roma. Il provvedimento gia’ prevede che i Comuni che hanno sede giuridica nelle isole minori o nel cui territorio vi siano isole minori possano applicare, al posto della tassa di soggiorno, una tassa di sbarco di 2,50 euro. Questa imposta puo’ salire fino a 5 euro More

Share

Lo Giusto: cultura può essere anche quel mercatino

Sulla nota inviata da Maricatena Natoli alla Regione per contestare il mercatino natalizio nelle ex carceri del castello pubblichiamo la riflessione di Giansanto Lo Giusto

La “moda” dei mercatini di Natale in alcune località italiane ed estere ha antiche origini e radici nella tradizione popolare dei luoghi, è quindi espressione della cultura delle popolazioni rappresentando, al di là del fatto commerciale, motivo di incontro e di partecipazione caratteristico del periodo natalizio. More

Share

Peter Pan, Turismo: ora i fatti…ecco come

peter-pan160di Daniele Corrieri

Visto che dobbiamo ballare, balliamo!

Invito i lettori e gli addetti ai lavori a leggere attentamente quanto scrivo: si tratta di “pane”. In egual maniera invito il neoassessore assessore Davide Starvaggi a fornire delle risposte scritte, specie ora che non c’è più il portavoce. A Marzo scorso lanciavo l’idea all’assessore Starvaggi e lo stesso alla fine mi rispondeva: More

Share

Protesta alla Regione per il mercato di Natale nelle ex carceri

ImmagineLipari- Lettera di Mariacatena Natoli all’assessore regionale ai Beni culturali Maria Rita Sgarlata e al direttore generale Dipartimento Beni Culturali Sergio Gelardi

Il mercatino di Lipari

La moda dei mercatini natalizi coinvolge anche l’isola di Lipari. Diciamo che fin qui va tutto bene. Il mercato però è stato organizzato nelle ex carceri, un edificio storico appartenente al Museo archeologico Luigi Bernabò Brea. More

Share

Studenti I.I.S. Conti soddisfatti da autogestione

studentiCOMUNICATO STAMPA

Si porta a conoscenza degli organi d’informazione, e attraverso questi alla cittadinanza, che stamani, nel contesto dell’autogestione in corso all’Istituto Isa Conti di Lipari, si è attuata una particolare forma di protesta. Tutti gli studenti hanno deciso di trascorrere in perfetto silenzio e ordine due ore della mattinata nel corridoio antistante l’ingresso principale dell’Istituto. More

Share

Aumento ticket sbarco, Giorgianni ringrazia il governo Letta

barconiCOMUNICATO STAMPA

“GRANDE RISULTATO PER LE EOLIE”

Corre l’obbligo da parte del Comune di Lipari ringraziare il Presidente del Consiglio Letta ed il Ministro Del Rio, in particolare, per l’opportunità concessa a tutte le isole minori italiane nel poter applicare una “imposta di sbarco” in alternativa ad una più disincentivante imposta di soggiorno per sostenere i costi cui le Amministrazioni di queste isole debbono far fronte nel prestare servizi dei quali usufruisce ogni gradito visitatore dei nostri territori. More

Share

Lo Cascio: Pd esca dalla maggioranza

di Pietro Lo Cascio

( Consigliere comunale La Sinistra eoliana)

Pietro Lo Cascio

Pietro Lo Cascio

Il PD sembra risentito della nomina dell’ex assessore PDL al turismo a nuovo assessore al turismo sotto (mentite) spoglie di una lista civica dell’attuale maggioranza. Il portavoce si dimette da portavoce, il segretario PD affida le sue angosce a pubblica lettera dove invita i due assessori PD a vigilare (ma su cosa dovrebbero vigilare, più di quello che vedono attorno a loro, non si capisce…). Uno dei due assessori, invece di vigilare, vorrebbe che tutto torni come prima, tarallucci e vino compresi. More

Share

Giorgianni spazza via le polemiche su Starvaggi

Il Sindaco risponde alle critiche di Lauria

Lipari- ” Se Starvaggi è stimato e voluto bene da tutti perchè il Sindaco ha fatto male a nominarlo ? “. Non poteva mancare la replica dell’Amministrazione alle critiche dell’ex assessore Bartolo Lauria. Il sindaco Marco Giorgianni ha evidenziato nel suo intervento una palese contraddizione. ” Ed ancora – ha aggiunto il primo cittadino- non credo che sia stato una persona dell’intelligenza di Mariano Bruno a dire che abbiamo avuto bisogno del loro miglior assessore quando lo stesso Starvaggi nella precedente amministrazione ha ricoperto quel ruolo proprio nel semestre bianco, cioè quello precedente le elezioni”. Per quanto riguarda invece l’esito del Consiglio comunale di questa mattina sul piano d’ambito per la gestione integrata dei rifiuti è caduto il numero legale.

Share

“Sogno di Natale” a Quattropani

936642_664911526865615_1214781415_n“E’ un sogno che ho fatto e voglio raccontarlo. Ho rivisto davanti ai miei occhi scorrere i ricordi della mia infanzia. Ho risentito ‘i ninnaredde, ‘i ciramiddari, ‘a campana chi soniva, le voci del piccolo borgo. Mi sono addormentato. Ho intrapreso un viaggio. Credo di aver visto Gesù triste camminare per le vie del paese deserto e gelido e con lui abbiamo vagato per le strade, pianure e spiagge. Siamo entrati nelle chiese addobbate a festa e piene di fedeli che aspettavano la nascita del Messia. Eravamo dietro le finestre ad ascoltare e guardare il denaro impossessarsi degli uomini. More

Share