Padre Sardella: ” Buon Avvento, non facciamoci rubare la speranza “

La Parola di Dio e i giorni dell’Uomo

don Gaetano Sardella

don Gaetano Sardella

 Domani la liturgia della Chiesa ci invita ad entrare in un nuovo anno liturgico con il tempo di AVVENTO. Una nuova opportunità per Dio di dimostrarsi PADRE una nuova occasione per di noi sentirci FIGLI con tanti fratelli attorno.

Avvento significa ATTESA ma se Dio è già venuto e si è fatto CARNE in Gesù che cosa dobbiamo attendere? Se il Signore è venuto, e il NATALE ce lo viene a ricordare, dobbiamo ravvivare la nostra FEDE sempre piccola, fragile , instabile.

Se il Signore verrà e i fatti della vita ce lo ricordano ogni giorno , la morte è sempre per tutti dietro l’angolo , non dobbiamo farci rubare la SPERANZA.

Se il Signore viene la vita di ogni giorno è la palestra dove nella CARITA’ e nella solidarietà lo possiamo incontrare nel volto di ogni uomo , sopratutto dei più piccoli e di più deboli.

La scorsa domenica auguravo al piccolo NICOLAS di otto mesi , ormai arrivato nella sua lontana Nazione BUON VIAGGIO , oggi dico a me e a tutti BUON AVVENTO. Se il Dono gratuito di Dio che è GESU’ si accoglie , possiamo farci anche dono gratuitamente.

Le occasioni non dobbiamo cercarle . La strada di tutti e piena di tante opportunità.

Padre Gaetano Sardella

Share