Ospedale di Lipari, Giorgianni : “entro una settimana i primi provvedimenti”

L'assessore Tiziana De Luca con il sindaco Marco Giorgianni nella conferenza stampa di oggi

L’assessore Tiziana De Luca con il sindaco Marco Giorgianni nella conferenza stampa di oggi

Ma dopo il caso Compagno si resta vigili con il coinvolgimento del Consiglio Comunale

Lipari- Le dichiarazioni dell’assessore regionale Ruggero Razza ( di cui riferiamo a parte) non possono che essere di buon auspicio anche per quanto riguarda il futuro dell’ospedale isolano, struttura da sempre oggetto anche di polveroni mediatici e conseguenti speculazioni politiche a danno degli abitanti delle isole. Certo, è innegabile che l’ospedale di Lipari sia da tempo un malato sotto osservazione e che tale condizione, spesso, venga mistificata per altri interessi ma ora si registra, dopo alcuni anni, l’ottimismo dell’Amministrazione comunale.  ” Abbiamo preso atto – dichiarato il sindaco Marco Giorgianni- nell’incontro di ieri con il commissario dell’Asp 5 della disponibilità a coprire i posti previsti dalla pianta organica e per la prima volta ci hanno presentato proposte interessanti come le convenzioni con il Papardo per garantire l’assistenza dovuta. Per cui ci attendiamo i primi provvedimenti in settimana e restiamo vigili. Domani informeremo sull’esito dell’incontro anche i consiglieri comunali perchè siamo in un momento di mobilitazione. Quanto accaduto per il dott. Compagno è servito a far capire proprio questo e non intendiamo più aspettare”.

All’incontro di Messina con il commissario Paolo La Paglia hanno partecipato la combattiva Tiziana De Luca, assessore passionale e di sostanza e il collaboratore , esperto di problemi sanitari, dott. Nino Paino che finalmente mette apertamente a frutto la sua esperienza nel settore.

” Attivata la nuova rete ospedaliera – ha dichiarato proprio Tiziana De Luca- sarà predisposto il nuovo atto aziendale ma , frattanto, abbiamo ottenuto precise garanzie su quello in essere. Ci aspettiamo, di conseguenza, i cinque medici per medicina, i responsabili per chirurgia e per la stessa medicina con i bandi interni e il rispetto delle dotazioni previste. Nell’ultimo anno abbiamo lavorato molto anche con la Commissione e in Consiglio”.20190215_155608

Il sindaco Giorgianni ha annunciato che si sta lavorando con la presentazione di proposte concrete volte a consolidare i servizi offerti dall’ospedale anche attraverso il disegno di legge sulle isole minori. Del resto problemi come quello del Punto nascita possono essere risolti solo attraverso una legge per le isole. Dopo la tassa di sbarco che ha risolto i problemi di liquidità ora occorre un altro provvedimento per garantire il diritto di cura in questi territori…

Sanità, l’assessore Razza : non chiude nessun ospedale, ora organici e concorsi

Share