Navi traghetto passeggeri alimentate a LNG, workshop C&T

(Comunicato) Organizzato dal Gruppo Caronte & Tourist d’intesa con il Comando Generale delle Capitanerie di Porto, si è svolto nella mattina di martedì 22 gennaio nei locali del Royal Palace Hotel di Messina il workshop “Navi Traghetto Passeggeri alimentate a LNG: approfondimenti tecnici e normativi”.
Introdotto dal Direttore Tecnico di C & T, Luigi Genghi, il convegno – naturalmente imperniato sull’esperienza della “Elio”, la nuova ammiraglia della flotta privata in servizio sullo Stretto di Messina alimentata a Gas Naturale Liquefatto – ha registrato interessantissimi interventi di autorità e tecnici che si sono misurati da differenti angolazioni su un ambito assolutamente innovativo, e non solo alle nostre latitudini.

Da segnalare tra gli altri quelli dell’Ammiraglio Luigi Giardino e del C.te Ida Montanaro, ai vertici del reparto della Guardia Costiera che si occupa di sicurezza della navigazione, dei tecnici della MAN Energy Solution e della Wartsila, società che si sono occupate della parte impiantistica e meccanica della nave, dell’Ing. Helena Eriksson, che ha illustrato l’esperienza svedese sull’LNG, e del rappresentante dell’Autorità Portuale di Messina Giuseppe Lembo, che oltre a plaudire all’iniziativa della Caronte & Tourist ha ribadito l’intenzione del Commissario Straordinario De Simone – che da anni è impegnato in tale direzione – di dotare il nuovo porto di Tremestieri di una stazione di stoccaggio e bunkeraggio di LNG in grado di soddisfare una domanda che vada oltre quella delle navi del Gruppo Caronte & Tourist, soprattutto in quanto il Porto di Messina è stato individuato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la realizzazione di una delle sei stazioni di bunkeraggio finanziate nell’ambito di un Progetto globale volto ad incentivare la creazione di tali infrastrutture.

Il seminario si è concluso con una visita a bordo della N/T Elio che ha riscosso consensi entusiastici da parte degli illustri convenuti.

Share