Musumeci : ” nessuna crisi politica”, ma il Presidente si smarca da Miccichè

musumeci(lasicilia.it) “Noi che rappresentiamo le istituzioni, dobbiamo avere grande senso di responsabilità. In un momento di grande difficoltà economica, credo che gli stipendi dei funzionari dell’Ars già dignitosi non debbano essere aumentati”. Lo ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci parlando del tetto degli stipendi dei burocrati dell’Ars e che è stata al centro di una aspra polemica tra il presidente dell’Ars Gianfranco Micicchè e Vincenzo Figuccia, l’esponente dell’Udc che ha anche rassegnato le dimissioni da assessore regionale.

Musumeci ha anche annunciato una prossima rotazione dei dirigenti: «Stiamo lavorando alla rotazione dei dirigenti della Regione, abbiamo predisposto il prospetto. Non ci sarà alcuna penalizzazione, la rotazione è un atto di trasparenza che consente ai direttori di trovare nuova lena e nuovo entusiasmo. Speriamo che le fasce intermedie del personale avranno la piena consapevolezza che il clima è cambiato».

Musumeci ha anche gettato acqua sul fuoco sulla vicenda Figuccia: «Non c’è nessuna crisi politica. Le dimissioni non sono elemento di grande novità – dice Nello Musumeci – Bisogna avere rispetto. Figuccia ha deciso, con una lettera densa di umanità, di lasciare il ruolo di assessore. Questo dispiace a tutti noi, dobbiamo rispettare questa scelta». Ma ribadisce: «Non c’è nessuna crisi politica, perché il partito di appartenenza ha confermato fiducia alla maggioranza». E conclude:« Io ho avocato a me la delega dell’assessore Figuccia, vi farò sapere quando sarà sostituito. Punto e basta».

Share