Minicrociere nelle isole con passeggeri in più o non comunicati : sanzioni della Guardia Costiera

barconi( Comunicato Circomare – Guardia Costiera Lipari) In questa settimana è proseguita senza sosta l’attività di pattugliamento sia via mare che via terra da parte degli uomini della Guardia Costiera di Lipari, sotto il coordinamento della Direzione Marittima di Catania e della Capitaneria di Porto di Milazzo, che con l’avvio della stagione estiva ha visto intensificare i controlli in materia di Sicurezza della Navigazione, Sicurezza Balneare e Diporto nautico.

Oltre ai servizi giornalieri espletati nel porto di “Sottomonastero” per la vigilanza ed il controllo del traffico navale e veicolare, in previsione dei grandi lavori che dal prossimo mese di giugno interesseranno il maggior sorgitore eoliano, i militari hanno presidiato costantemente anche l’ambito portuale di “Marina Corta” caratterizzato da un continuo traffico di unità che effettuano escursioni nelle isole minori.

Nell’ambito di tali controlli sono stati elevati diversi verbali amministrativi in capo a varie unità con a bordo passeggeri in numero superiore rispetto a quello previsto dalle norme vigenti in relazione al tipo di attività svolta e alle società di navigazione che hanno omesso di redigere il regolare contratto di noleggio imbarcando anche personale non regolarmente iscritto nelle categorie della gente di mare.

Particolare attenzione è stata rivolta anche alle unità adibite al traffico locale che sono state sanzionate per non aver trasmesso la prevista comunicazione giornaliera inerente il numero di passeggeri trasportati.

L’attività di controllo e monitoraggio delle unità navali in navigazione nelle acque dell’Arcipelago Eoliano proseguirà intensamente per tutto il periodo estivo al fine di garantire la sicurezza della balneazione e della navigazione.

Si informa l’utenza che è possibile consultare le Ordinanze emesse dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari accedendo al sito web www.guardiacostiera.gov.it/lipari  nell’apposita sezione “Ordinanze”.

ALLE EOLIE CON

liberty ban

 

 

 

tarnav 2018 15%

 

 

 

 

caronte-new

Share