Tarnav collegamenti veloci

Mimma Sparacino : la Catalogna insegna che… perdiamo tutti

di Mimma Sparacino

la dott.ssa Mimma Sparacino

la dott.ssa Mimma Sparacino

I recenti fatti della Catalogna, il libro da me scritto (che spero di presentare questo inverno) nella parte che attiene alla rivoluzione separatista siciliana e alla nascita della Regione Siciliana a statuto speciale, mi invitano a qualche considerazione che , Giuseppe caro, vorrei pubblicassi sul tuo giornale che reputo (purtroppo) unico democratico, libero, e non asservito. Posto che la democrazia come potere del popolo, e l’unica forza che mi muove,in quest’ultima incresciosissima vicenda spagnola abbiamo perso tutti e soprattutto ha perso la democrazia!

Ha perso la Spagna che dichiarerà nullo il referendum dopo aver a suon di manganellate sedato la “rivolta”.

Ha perso la Catalogna poiché sappiamo bene che gli indipendentisti catalani in calo vertiginoso di consensi hanno pensato bene di cavalcare la “tigre” del referendum.

Ha perso l’Europa! Quest’Europa “chi sa varda i l’astricu” per dirla alla liparota, osserva impotente e tace!

Il silenzio dell’Europa è a dir poco imbarazzante, il silenzio dei nostri politici vomitevole! L’analogia mi fa pensare a noi adesso , ora !

Per non andare troppo lontano gli anni della rivoluzione separatista siciliana sono quanto mai vicini e attuali! Ricordiamoci che nell’autunno del 44 durante il primo congresso a Taormina del MIS si decise di passare alla lotta armata anche in risposta alle continue violenze perpetrate dalle forze dell’ordine ai danni delle sedi e degli esponenti del MIS ( via Maqueda insegna)!

Nel 47 sempre a Taormina venne espulso Varvaro ex segretario del movimento e a capo della corrente di sinistra,dalla quale si dissociò il partito comunista siciliano , i motivi non vennero mai chiariti! Dico questo perché la storia ci insegna e la verità pure che destra, sinistra, centro ai più alti livelli e nelle alte sfere si appiattiscono è si schiacciano come nuclei di molecole fino a fondersi!!!

Chi perde allora ? Perde la democrazia ! Perdiamo noi !!! Perdono i nostri figli , perdono coloro che ci credono, perdono i nostri martiri, i nostri antenati uccisi per la patria, perdono i nostri cari genitori,che credevano di consegnarci un mondo migliore del loro dove non c’era più fame e privazione ma ricchezza e benessere , perdiamo noi, e perde quel cretino che stamani su Facebook mi ha insultata perché voterò a destra !!!

Share