Mete…uccio delle Eolie : un ” ponte dei morti ” con difficoltà di approdo

di Marco Miuccio

45146919_10217604725580656_7367498865613733888_nSe le presenze per il ponte dei morti, unico “sicuro” al momento, sembrano essere al di sotto delle aspettative, non aiuta di certo il tempo atmosferico, che tra pioggia e correnti da Scirocco persistenti, genererà la probabile difficoltà di approdo presso le lontane Bistratt-Isole, con l’intensità del vento, fissa sui 20/25 nodi, che in alcune ore della notte supererà i 35, a generare un moto ondoso inficiante per tutti gli approdi non protetti delle Eolie.

Situazione che si protrarrà, con qualche lieve flessione, fino a Domenica 04 Novembre, quando saranno previsti rovesci abbondanti, anche a carattere temporalesco.
Con il pensiero alle zone colpite dai tanti disastri idro-geologici, non solo costiere ma anche montane, invitiamo al rispetto delle condizioni minime di buon senso e sicurezza, non parcheggiando auto e moto in prossimità di letti e/o foci di torrenti/fiumi, anche se “normalmente” utilizzati come strade.
In un paese dove la manutenzione ordinaria è a zero con le conseguenze visibili quotidianamente, parlare di grandi opere è una follia!45085798_10217604726580681_1537148029071523840_n

Esempio:
Con i soldi previsti per un ponte che non resterebbe in piedi a lungo, unendosi alla lunga lista dei ponti crollati e meritandosi l’appellativo a tema di #pontedeimorti, si costituirebbero porti/porticcioli turistici, il doppio binario ferroviario e si riaprirebbero tutti gli ospedali chiusi in Sicilia, migliorando le condizioni delle infrastrutture già esistenti!

Figuriamoci con i soldi spesi dal 1960 ad oggi per la progettazione di quello che, figlio di Società “postifici” che hanno acquisito crediti e fondi da ogni dove, dispensando stipendi per fare un #emerito, ormai è soltanto il ponte de li mortàcci loro!!!

Share