Tarnav collegamenti veloci

Mancano i cardiologi: Art. 1 “costretto” ad intervenire

Comunicato Art. 1

Ancora una volta siamo costretti ad intervenire per evidenziare l’assoluta sordità di una amministrazione che continua a non prendere posizione rispetto alle questioni che coinvolgono l’ospedale di Lipari.

Va ricordato alla gente che la massima autorità sanitaria locale è il sindaco Marco Giorgianni e,nella qualità, ha l’obbligo di interfacciarsi con i massimi dirigenti della sanità locali,provinciali e regionali per definire ogni azione utile ad evitare che si continui a depotenziare l’unica struttura sanitaria presente in un territorio DISAGIATO.

Purtroppo l’attuale sindaco, dallo smantellamento del reparto di ginecologia alle ultime tristi vicende che riguardano il reparto cardiologia, ha dimostrato di non avere la capacità e la forza politica per difendere il suo territorio da chi continua ad utilizzare la struttura di Lipari come luogo utile per svezzare nuovi medici o, peggio ancora, strumento da smantellare per dimostrare risparmi utili solo alla determinazione di benefit a favore dei dirigenti ed a danno della salute dei liparesi.
L’auspicio è che la gente comprenda che anche su questo argomento Lipari merita una amministrazione più sensibile,capace, migliore.

Share