Made in Lipari, la fiera dell’eolianità

pro loco 1

(comunicato) La IV edizione del “Made in Lipari” 2018, promossa dalla ProLoco Isole Eolie – Lipari, ha presentato valori, tradizioni ed eccellenze territoriali; dall’arte all’artigianato, dalla musica al teatro ed alla danza nello scenario dello stabilimento termale di San Calogero.

Il primo ringraziamento va rivolto a tutte le associazioni che hanno partecipato con il loro contributo quali, “L’ACRS Terme San Calogero”, “La FSC Group Service”, “L’Associazione Cappero D.O.P. delle Isole Eolie”, “L’AVIS di Lipari”, “DottEolie”, “Il Circolo Artistico Culturale Eoliano”, “Federalberghi delle Isole Eolie”, Pomidia, Centro Danza S.D. Magmarhei, SMS Live Band, Compagnia Teatrale Piccolo Borgo Antico,  Lyparayon, Cantori Popolari Delle isole Eolie, A.S.D. Twirling, Centro Danza “Angel Dance” ed il “Centro Studi Eoliano Onlus” che, attraverso la visita guidata della Dott.ssa Maria Clara Martinelli e la conferenza sulle Terme del Dott. Giuseppe (Pino) La Greca ha inaugurato la mostra e la manifestazione nel pomeriggio del 1 giugno alla gradita presenza del Sindaco del Comune di Lipari, Marco Giorgianni, di Tiziana De Luca, Assessore alla Cultura e di Madeleine Cavalier fondatrice del Museo Eoliano con Luigi Bernabò Brea ed a lui intitolato.

san calogero 1

Gradita anche la presenza ed i saluti di Davide Merenda, Assessore al Turismo del Comune di Lipari nel pomeriggio del 2 giugno.

La manifestazione “Made in Lipari” è stata inserita nel calendario degli eventi per la Giornata Nazionale delle ProLoco d’Italia promossa dall’UNPLI del 3 giugno.

La promozione dell’arte e dell’artigianato locali non rappresenta solo la possibilità per gli artisti di far conoscere la propria opera ma soprattutto un modo per tenere vive la passione e la tradizione che rappresentano le nostre terre, che da sempre hanno ispirato l’animo di coloro che grazie al proprio talento riescono a cogliere le meravigliose e infinite sfumature che compongono la magnificenza delle Isole Eolie e made in lipari folkregalarci opere in grado di rappresentare la bellezza che ci circonda e di tutelare il nostro ricchissimo patrimonio di tradizioni, che rappresentano il cuore della nostra cultura. Organizzare la manifestazione presso lo stabilimento termale di San Calogero ha inoltre permesso di racchiudere in una manifestazione tutti gli elementi caratteristici dell’Eolianitá, dall’arte e tradizione artigianale a quella culinaria, dalla millenaria storia di Lipari  (ben rappresentata dal complesso  archeologico risalente al periodo che va dal XV secolo a.C. al II secolo d.C) alla natura incontaminata in cui il sito è immerso.

Per essere riusciti a realizzare tutto questo non possiamo che dire Grazie a tutti i protagonisti, artisti, artigiani e aziende che hanno esposto la propria opera e i propri prodotti durante la manifestazione, in particolare Gabriele Casamento Hunziker, Davide Vitagliana, Franca Scappin, Renata Conti, Maria Alessandra Montagno, Martina Villanti, Luisa Mendoza, Edizioni Strombolibri di Fabio Famularo, Giuseppe Natoli, Daniela Costanzo, Italo Toni, Lucia Mandarano, Massimiliano Longhitano e Simona Basile, Roberta Gallo, Anastasia Russo, Giovanni Favaloro, Gesuele Giampino, Carla Veneziano, Rosaria Casamento e Giovanna Casamento, Paolo Mezzapica e Gisella Favorito.

made in lipari 2Grazie ai volontari, Gabriella Reitano, Bartolo Reitano, Anna Cannistrá, Gesuele Giampino, Elio Zanca, Roberto Arcano, Luca Acquaro, Eliana Mollica e Nunziella Indelicato ed ai ragazzi del Servizio Civile, Sabina Alleruzzo, Loris Amato, Tiziana Basile, Vanessa Biviano, Roberta Compagno, Antea Di Maggio, Simona Di Pietro, Jessica Greco, Stella Locantro,  Alessandra Lo Ricco, Alessio Pellegrino, Ilenia Pollo e Giulia Russo che hanno lavorato instancabilmente per l’organizzazione dell’evento.

Grazie ai sostenitori dell’iniziativa che in vari modi hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione, in particolare: “Emanuele Carnevale”, “Eolian Bunker”, Le Piscine di Eolo”, “Italiana Capers Sud s.r.l.”, “Ristorante Le Macine”, “F.lli Laise”, “Ristorante I Tre Delfini”, “Pizzeria Da Merlo”, “Enolie”, “Ristorante Martino”, “Ristorante E’ Pulera”, “LibertyLines”, “Giochidea” ed “Arte Tipografica”, “’Ngoia”, “La Casa del Sole”, “L’Angolo dei Ricordi”, “Il Botteghino”, “Piegari Roberta”, “Gilberto & Vera”, “Bar Il Gabbiano”, Bar La Vela” e “ Ristorante Filippino”, “Antonio Pesaresi”, “Criesia Vecchia”, “Giovanni Mollica”, “Bartolo Nicastro” ed “Emanuele Famularo”.

artigiani eolianiGrazie alle forze dell’Ordine che hanno prestato servizio a tutela della pubblica incolumità quali, Polizia Municipale, Carabinieri di Lipari, volontari della Protezione Civile.

E infine un grazie a tutti gli ospiti che hanno partecipando alla manifestazione e a coloro i quali credono fermamente nell’importanza della tutela e promozione dei beni, materiali e immateriali, che rendono il nostro arcipelago uno dei più ricchi e ammirati al mondo.

La ProLoco Isole Eolie – Lipari vi da appuntamento alla prossima edizione del Made in Lipari.

ALLE EOLIE CON 

tarnav 2018 15%

liberty ban

caronte-new

Share