Lunedì al museo si ricorda Luigi Bernabò Brea

Luigi_Bernabo_Brea( Comunicato) Luigi Bernabò Brea (Genova, 27 settembre 1910- Lipari, 4 febbraio 1999) è stato uno dei maggiori archeologi del XX secolo. Si laurea prima in Giurisprudenza ma la vocazione per gli studi storici e archeologici lo spinge a conseguire una seconda laurea in Lettere antiche a Roma nel 1935.
L’ampiezza dei suoi interessi scientifici, i risultati delle sue ricerche, il successo dei progetti museali e soprattutto la sua visione etica dell’attività archeologica fanno di lui un punto di riferimento esemplare per i ricercatori di oggi e di domani.
Luigi Bernabò Brea arrivò in Sicilia nel 1941, quando fu trasferito presso la Soprintendenza alle Antichità della Sicilia orientale che aveva sede a Siracusa. Il suo arrivo, in pieno conflitto bellico, segna l’inizio per l’archeologia della Sicilia di una fase nuova di ricerca e di studi.

Nelle isole Eolie, ha ricostruito, con una lunga serie di pubblicazioni, la storia dell’antropizzazione dell’arcipelago eoliano, dagli inizi del neolitico all’età romana, con risultati che sono diventati punto imprescindibile per la conoscenza e lo studio delle civiltà preistoriche e protostoriche di tutto il Mediterraneo.
Nell’ambito delle esposizioni museografiche, Luigi Bernabò Brea ha espresso il suo concetto di archeologia, ovvero di ricerca che pur mirando alla ricostruzione storica della vita delle comunità umane su un territorio, deve diffondere informazione e conoscenza con assoluta chiarezza comunicativa per diventare mezzo di formazione culturale.

La creazione del Museo a Lipari nel 1954, in un territorio cosi circoscritto come sono le isole, fu fondamentale per la conservazione delle tracce di una storia ricca e articolata e per la conservazione di un luogo, la Rocca del Castello, che da luogo di sofferenza e sede del campo di confino, è diventato principale spazio culturale. Il Museo intestato al suo fondatore, Luigi Bernabò Brea, è espressione del collegamento tra ricerca archeologica, valorizzazione e fruizione,
concetti oggi di elevata modernità.

Per ricordare questa grande personalità che ci ha trasmesso con i suoi studi la storia più antica delle Isole Eolie e per questo le ha rese famose nel mondo, il Museo Archeologico Luigi Bernabò Brea, invita i Sindaci, le Autorità, le Scuole e tutta la cittadinanza a partecipare alla giornata di lunedì 4 febbraio 2019.

Museo: ore 9,30 – 11,30 : visita della sala dedicata alla storia del
Museo e degli scavi e all’area archeologica del Castello

Cattedrale: ore 11,30 – Messa in Cattedrale in ricordo di Luigi
Bernabò Brea, celebrata da Mons. Gaetano Sardella.

Il Direttore
Rosario Vilardo

Polo regionale delle Isole Eolie per i siti culturali con parco
archeologico e Museo “Luigi Bernabò Brea”, Lipari

Share