Lottizzazione abusiva, rigettato appello nei confronti di Salvatore Coppolina

coppolinapd-300x224La corte d’appello di Messina , su richiesta della Procura generale, ha rigettato l’appello proposto dal Pm di Barcellona contro la sentenza del Tribunale che aveva assolto l’imprenditore Salvatore Coppolina dal reato di lottizzazione abusiva , insieme ad altri quattro tecnici . I tecnici ai quali è stata confermata l’assoluzione sono Salvatore Spartà, Massimo Crocco, l’ex capo ufficio Aldo Martello e l’ing. Emanuele Carnevale. Dichiarato prescritto il reato nei confronti dell’ex dirigente del comune di Lipari Biagio De Vita e dell’ing. Francesco La Spada . Coppolina, titolare di un’opificio nella zona di Valle a Lipari, nel 2010 , si era visto sequestrare l’attività che dava lavoro a dieci persone. I sigilli furono tolti dopo un anno ma l’imprenditore, che rischiò il fallimento, ora intende richiedere il risarcimento dei danni.

Share