Tarnav collegamenti veloci

Lo Cascio : ” bocciati ma i nostri pochi voti sono preziosi “

Riceviamo da Pietro Lo Cascio e pubblichiamo

Ipiewtro lo casciol risultato elettorale parla chiaro: la mia candidatura a sindaco per la lista “La Sinistra” è stata bocciata – direi, senza mezzi termini – sonoramente. Indipendentemente dalle conclusioni che andrò a trarre a livello personale, desidero però ringraziare gli elettori che mi hanno e ci hanno accordato la loro fiducia. Li ringrazio perché hanno anteposto la scelta di persone, idee e programmi alle logiche impietose del “voto utile”, ai meccanismi iniqui di una legge elettorale concepita per escludere le minoranze, alle esigenze di omologarsi ad alleanze improponibili o insostenibili.

Questi consensi non li abbiamo cercati porta a porta, seppellendo le isole di manifesti e il parabrezza delle auto di “santini”, e meno che mai blandendo la gente con promesse, cosa che non rientra nel nostro stile; sono giunti autonomamente, dunque sono voti di opinione e – ancorché pochi – ciò li rende particolarmente preziosi e significativi.

Abbiamo deciso di partecipare alla competizione elettorale convinti che fosse necessario parlare di temi prioritari per il futuro dell’arcipelago, come l’area marina protetta, la mancata gestione del sito UNESCO Isole Eolie, la pedonalizzazione dei centri urbani, una concertazione ampia sul delicato tema del lavoro. Siamo lieti e orgogliosi di averlo fatto, nei comizi, nei confronti, poiché – a prescindere dall’esito delle urne – sono argomenti che non possono mancare in un dibattito democratico e moderno sullo sviluppo delle isole.

L’ultimo ringraziamento va al gruppo che ha animato generosamente questa battaglia di idee e contenuti, ad Antonio, Chiara, Christine, Dino, Elvi, Emilie, Enrico, Luis, Nadia, Rosellina, Tilde, insieme ad altre amiche ed amici: come candidato sarò stato anche “trombato”, ma come uomo mi ritengo fortunato e onorato per averli rappresentati.

Infine, un augurio di buon lavoro all’amministrazione e al consiglio che si insedieranno e governeranno un paese dove esiste anche un pensiero diverso, sebbene minoritario.

Pietro Lo Cascio

Share