TARNAV - gif Natale

Lipari: via libera Camera, contributo sbarco è già legge

il sindaco Marco Giorgianni con il vicesindaco Gaetano Orto

il sindaco Marco Giorgianni con il vicesindaco Gaetano Orto

Il Sindaco : ” Entro l’estate copertura pontile aliscafi”, ci sono i fondi per la progettazione esecutiva dei porti di Vulcano, Stromboli e Pignataro

Lipari- Non occorre attendere la conversione in legge , entro fine mese, del testo del Milleproroghe. Con l’approvazione di ieri della Camera c’è già il decreto che dà il via libera all’aumento della tassa di sbarco nelle isole minori. Dagli attuali 1,50 € scatterà ai previsti 2,50 € al più presto possibile, forse già da metà marzo e da giugno l’aumento salirà ai 5 € previsti dal Comune di Lipari fino a settembre. E’ previsto dall’art. 4 comma 3 bis del dlgs 14/03/2011 della norma, inserita nel Milleproroghe, pensata e voluta a Lipari.

Raggiante il sindaco Marco Giorgianni come il vicesindaco con delega al bilancio Gaetano Orto. Dopo cinque anni di tentativi, tra Regione e governi centrali, svaniti sempre in extremis, finalmente , è stato centrato il punto più importante, quello della svolta, del programma elettorale del 2012. Lo stesso guarda caso, sostenuto, a gran voce, anche da chi , oggi, politicamente va contro appoggiando l’avversario Ciccio Rizzo.

D’Anieri & C. : grandi offerte fino al 27 febbraio

Giorgianni ha fatto bingo e questo i suoi avversari lo sanno : ha risolto i problemi di liquidità dell’ente per gli anni a venire , indipendentemente da chi amministrerà queste isole. E’ dai tempi della tassa sulla pomice che Lipari non ha una forma di finanza sostenibile o alternativa. Gli introiti ( 2 milioni per l’anno in corso già in bilancio) serviranno a dare quei servizi ai quali questo contributo è finalizzato ( raccolta differenziata, ambiente, Polizia locale, turismo, cultura, mobilità nelle isole minori). Ci sono poi i vulcani. Per le scalate si dovranno pagare 5 euro di ticket che serviranno per migliorare i servizi per gli escursionisti e non solo; ma c’è soprattutto il tanto invocato freno ( chissà se basterà) al turismo di giornata che ad agosto, spesso, manda in tilt queste isole di giorno e di notte. Un rimedio che si cercava sin dai tempi dell’emergenza Stromboli gestita da Mariano Bruno quando c’era il ticket ma i soldi finivano in una contabilità speciale.

sergio costanzo

” Quale sarà la prima opera ? Pubblicheremo a breve- ha dichiarato il primo cittadino- la gara per la copertura del pontile degli aliscafi a Lipari ma provvederemo anche alla progettazione esecutiva per la ricostruzione del pontile aliscafi di Vulcano, per il completamento dello scalo alternativo di Stromboli e per la messa in sicurezza di Pignataro”. 

Il regolamento comunale sul contributo di sbarco

Documento_-2056-2

 

Share