Lipari, tracciabilità prodotto ittico : dieci mila euro di sanzioni a ristoratori

filiera pesce 2

(Comunicato Guardia costiera Lipari ) I militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari, in questa settimana, hanno condotto un’operazione di polizia giudiziaria volta alla verifica del rispetto delle leggi in materia di pesca presso gli esercizi commerciali dell’isola.

L’attività di controllo ha interessato vari ristoranti in cui sono state accertate la tracciabilità e la corretta etichettatura del prodotto ittico al fine di tutelare il consumatore finale.

filiera pesceSono state elevate sanzioni amministrative per un ammontare di diecimila euro per mancanza dei documenti previsti dalla vigente normativa che potessero assicurare la tracciabilità del pescato; il prodotto ittico è stato posto sotto sequestro al fine di evitare la commercializzazione.

In un ristorante, in particolare, sono stati rinvenuti due esemplari di pesce spada “sottomisura” per i quali è stato redatto apposito verbale di sequestro amministrativo.

I controlli sulla pesca, che fanno seguito alle attività già condotte a livello di Compartimento Marittimo, continueranno nel corso della stagione estiva.

L’operazione descritta è chiaro indice di come la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera  continui a dedicare particolare attenzione al monitoraggio del prodotto ittico dalla cattura alla commercializzazione, a tutela del consumatore finale ed in linea con le proprie competenze e prerogative istituzionali.

Lipari, 13 giugno 2018

carontetouristim

 

 

filiera pesce 3

Share