Tarnav collegamenti veloci

Lipari : nuovo piano rifiuti con aumento tassa, maggioranza in sofferenza

consiglio tecnologicoLipari- Il nuovo piano finanziario di gestione dei rifiuti 2017 -2019 e la presa d’atto dell’intervento comunale 2018 -2024 giungono in Consiglio ma il consesso civico non è pronto ad affrontare le questioni perché gli strumenti sono giunti ai consiglieri, per l’ opportuno esame, pochi giorni fa nonostante- è stato contestato- l’Amministrazione ne fosse in possesso da un mese. Argomenti delicati sia sotto il profilo finanziario dal momento che si prevede un aumento della tassa di poco oltre il 10% nel primo biennio,  per portare – si spera- anche con i programmati investimenti,  all’efficienza m5s regil sistema , che operativo alla luce delle varie e complesse lacune ed esigenze nelle sei isole interessate.  Ovviamente resta sottinteso che peggio della passata stagione non si può fare.  Il piano è stato predisposto dalla SRR. Dal milione e 740 mila euro annuali il servizio di spazzamento e raccolta, attraverso una gara a progetto,  per sette anni, dovrebbe passare a 2 milioni 320 mila euro sterrantino 1annui:  ciò prevederebbe, tra i punti principali, l’impiego di unità adeguate e assunzioni a tempo indeterminato a sei ore;  l’anticipo dell’inizio a maggio del servizio estivo , la pulizia delle spiagge bandiera blu, il servizio di raccolta puntuale con un porta a porta completo, il rinnovo delle attrezzature ecc. . Sugli aspetti finanziari e sulle modalità d’intervento, che sono emendabili , il Consiglio tornerà a riunirsi al più presto. L’intesa è stata pressochè unanime.

Da segnalare, tra gli altri, l’intervento di Annarita Gugliotta di Vento Eoliano preoccupata per i pareri del ragioniere generale e dei revisori dei conti per i quali se , in futuro, verrà a mancare il finanziamento sulla nave dei rifiuti dovrà essere sempre il comune a coprire i costi e quindi ad aumentare la tassa. Per Gesuele Fonti di “Noi Eoliani” l’amministrazione deve anche preoccuparsi di cambiare al più presto il regolamento perché dal nuovo anno con l’entrata in vigore della tariffa puntuale il cittadino dovrà pagare in base all’effettiva produzione di rifiuti.

Pubblicità Messaggi elettorali su Il Giornale di Lipari

Raffaella Campo copiaE ha proposto centri zonali di raccolta dove conferire direttamente il materiale selezionato. Il Consiglio ha inoltre approvato la delibera , richiesta dall’Asp ai fini dell’ampliamento del cimitero di Pianoconte , con la quale, in pratica, si evidenzia che non ci sono altre aree disponibili.

( Sin qui la sintesi ma è lapalissiano come la maggioranza sia in sofferenza tra assenti , mancanza d’esperienza di alcuni componenti che pesa in certi frangenti e martelli picconatori. Per il resto il solito fumo da scorie elettorali… P.P.)

Share