Lipari noir : presentati i primi libri in anteprima nazionale

lipari noir

La narrativa poliziesca ed i suoi autori sono tornati alle Eolie con la quarta edizione di Lipari Noir inserito nel vasto cartellone di “Un mare di cinema”. La prima giornata del festival che celebra il genere giallo e noir con incontri con autori e proiezioni di film si è svolta nei Giardini del Centro Studi e ha proposto in anteprima nazionale la presentazione del romanzo “Rosso Barocco” di Max e Francesco Morini nell’appuntamento “In due s’indaga meglio” insieme a Salvo Toscano da poco in libreria con “L’uomo sbagliato”.

Entrambi i romanzi editi da Newton Compton propongo l’indagine affidata a una coppia di investigatori come nella tradizione della detective story di Agatha Christie, Rex Stout o Arthur Conan Doyle. L’incontro presentato da Cristina Marra ha puntato a svelare modus operandi, tecniche narrative, caratteristiche e personalità degli autori e dei loro protagonisti. Dalla Roma afosa colpita dalla “calla” estiva in cui si ritrovano a indagare Ettore Misericordia e il suo assistente Fango dei Morini Bros, alla Palermo piu’ nascosta in cui operano Fabrizio e Roberto Corsaro, gli autori hanno raccontato il loro rapporto con le città sfondo e anche personaggio delle loro serialità e anche quello con i loro detective che lavorano in coppia. Tanta Sicilia e tanta Roma anche nel linguaggio, nelle atmosfere e ambientazioni utilizzato dagli scrittori soprattutto nell’uso di un umorismo colto e raffinato.
Lipari Noir prosegue questa sera con l’incontro “Tra giallo e noir” presso il giardino del Residence “La Giara” alle ore 19 insieme agli scrittori Massimo Maugeri, Teresa Pitino e Mario Falcone.

Share