Lipari : la poesia di Fabio Strinati

Pubblichiamo una poesia su Lipari del nostro lettore marchigiano Fabio Strinati

ISOLA DI LIPARI ( poetica, sinuosa )

Una veduta di Lipari

Una veduta di Lipari

Brilli come incantevole e fertile luce,
scoglio brillante
scintilli al sole, tu che sei
lussuosa quando
t’affacci sul mare, specchio estivo
che riflette in versi, l’anima tua scolpita…
che t’amo insieme alle rime
estese sul mio libro sterminato!

Il tuo sapore dettagliato, eoliano,
lungo via Garibaldi con affetto stipato
nel mio cuore di pèsca,
abbraccio intenso, nostrano,
che sa di quel caldo Mediterraneo…
che t’avvolge intero,
come l’amore integro
che mi hai lasciato dentro,

e che tuttora mi resta!
FABIO STRINATI

 

BIOGRAFIA

Fabio Strinati ( San Severino Marche 1983 ) Poeta, scrittore, aforista, esperantista, pianista e compositore.

Sue poesie sono state tradotte in romeno e in spagnolo.

È il direttore della collana poesia per Il Foglio Letterario e cura una rubrica poetica dal nome Retroscena, proprio sulla Rivista mensile del Foglio Letterario, dove ogni mese, ospita poeti di fama nazionale ed internazionale.
Strinati è uno studioso dell’olismo, della patafisica, della poesia visiva, sonora, elettronica e concreta.

Share