Tarnav collegamenti veloci

Lipari : Cassazione annulla condanna per furto di energia elettrica

(24live.it) Reo di aver sottratto illecitamente energia elettrica, un cittadino di Lipari era finito a processo con le accuse di furto aggravato dal mezzo fraudolento e violenza sulle cose.

L’uomo, titolare di utenza elettrica ed in regola con i pagamenti, esasperato dai ripetuti distacchi di luce, dopo aver tentato invano di risolvere il guasto occorso al contatore di casa sua, si era allacciato ai pali dell’alta tensione servendosi di appositi cavi che confluivano direttamente all’ interno della sua abitazione. Colto sul fatto dal gestore che aveva anche richiesto l’intervento dei Carabinieri, l’uomo si era difeso dalle accuse affermando la sua innocenza in tribunale ove peró veniva ritenuto responsabile e condannato con sentenza confermata anche in appello.

L’imputato ha peró deciso di impugnare la pronunzia rivolgendosi alla Corte suprema di Cassazione innanzi alla quale il suo ricorso, discusso dal legale avv. Alessandro Imbruglia, è stato accolto e la sentenza di condanna a proprio carico annullata,con gli atti rinviati alla corte di appello di Reggio Calabria per un nuovo esame .

 

 

 

Share