Lipari 1, la Befana per spazzare via i mali del nostro tempo

befana fantiLa Befana vien di notte

Con le scarpe tutte rotte

Vien di notte la Befana

Col cappello alla romana

L’ antica tradizione della vecchina vestita di stracci che porta doni ai bimbi buoni oppure carbone nelle calze appese ai camini viene – come si sa – da Roma, dove ogni anno da tempo immemorabile si festeggia il 6 gennaio, giorno dell’Epifania, a piazza Navona, centro pulsante dei rioni storici della Capitale.

E’ appena uscito in occasione delle feste natalizie un divertente film dedicato proprio a questa figura leggendaria – di giorno maestra e di notte….Befana !!!

befana 2L’immaginario popolare attribuisce poteri speciali ai personaggi eccentrici e sfortunati che animano le notti fredde e buie delle grandi città – carbonai, spazzacamini, mendicanti, folli e stralunati. Nella lotta tra il bene e il male delle fiabe e dei racconti fantastici l’eroe o l’eroina vengono aiutati e salvati proprio da chi ha l’aspetto più indifeso, fragile, ingenuo, ridicolo. La simbologia universale della fantasia rovescia tutti gli stereotipi e trasforma il mondo a suo piacimento invertendo le ingiuste leggi della realtà: il povero, il pazzo, il senza terra, il diseredato, la cenerentola, la vecchia, gli infelici e gli ultimi trovano giustizia e felicità.

I bambini e gli anziani si incontravano un tempo in questa regione sospesa delle storie sussurrate nella penombra di un fuoco o di un lumino notturno prima di addormentarsi, gli uni tra le braccia degli angeli, gli altri tra i sospiri dei ricordi.befana tecno

Una dirigente, una docente ed una collaboratrice scolastica quest’anno si sono immedesimate nella vecchina dalle scarpe rotte che vola sulla scopa per spazzare via i mali e la sfortuna. Vorremmo spazzare via l’intolleranza, il disprezzo, il razzismo. Vorremmo resuscitare il passato di una Nazione che credeva nel progresso, nella democrazia, nell’uguaglianza.

Noi Befane moderne non pretendiamo di sanare i mali del nostro tempo, né di salvare tutti i bambini della terra, ma di portare in dono ai nostri bambini e ragazzi la nostra sapienza, esperienza, speranza di un domani migliore nutrito dai valori dell’umanità: solidarietà, amicizia, rispetto, condivisione, cultura.

A TUTTI I NOSTRI STUDENTI, DOCENTI, GENITORI, ATA, ESPERTI, ASSOCIAZIONI

A TUTTA LA COMUNITA’ DELLE ISOLE, AI NOSTRI COLLEGHI DELLE ALTRE SCUOLE

AI NOSTRI AMICI DEI GIORNALI ON LINE DELLE ISOLE

UN GRANDE AUGURIO DI UN BUON ANNO DI PACE E SERENITA’

Prof.ssa Mirella fanti

DS IC Lipari 1

 

Share