Tarnav collegamenti veloci

Liberty Lines : arriva la carta dei residenti

liberty ban

Trapani – Uno sportello ticket dedicato ai residenti delle isole minori, la carta fedeltà e posti riservati sugli aliscafi. Sono queste le nuove iniziative messe in campo da Liberty Lines per tutelare la mobilità di chi vive negli arcipelaghi della Regione Siciliana.  Sono misure che la compagnia di navigazione veloce ha realizzato per venire incontro alle esigenze di chi ha necessità di andare e tornare dalle isole e non può rischiare di rimanere senza biglietti, per assenza di posti, sugli aliscafi che operano quei collegamenti.

“La tutela del principio di continuità territoriale – spiega l’amministratore di Liberty Lines, Ettore Morace – è uno dei cardini della nostra politica aziendale. Per questa ragione abbiamo deciso di avviare immediatamente una serie di iniziative che rendano più semplice il viaggio, e tutte le sue procedure, a chi vive nelle isole minori degli arcipelaghi siciliani”.

La prima iniziativa, attiva da questa settimana, riguarda i collegamenti da e per l’isola di Marettimo. Sugli aliscafi di Liberty Lines, sino a trenta minuti prima della partenza, saranno riservati 80 posti per i residenti.

“Questo è il primo step di un programma di tutela ancora più complesso che riguarderà i collegamenti con le isole minori – spiega Morace – ed è un’iniziativa che abbiamo preso grazie al confronto con l’amministrazione comunale di Favignana e Marettimo, pianificando così questo intervento con il primo cittadino Giuseppe Pagoto e con il suo vice Enzo Bevilacqua”.

Perciò, la quota di posti riservata ai residenti di Marettimo è soltanto il primo passo di un programma più ampio. “Già nelle prossime settimane – continua Morace – per i residenti delle isole minori sarà realizzata una carta dedicata, la My Liberty Card, grazie alla quale tutti i cittadini che hanno diritto alle condizioni agevolate dalla continuità territoriale potranno usufruire di altri vantaggi”.

“Dopo attente analisi delle condizioni operative – spiega l’amministratore di Liberty Lines – abbiamo individuato le principali problematiche relative ai viaggi dei residenti che spesso, soprattutto nei periodi estivi caratterizzati da grandi flussi turistici, rischiano di perdere l’aliscafo che li deve riportare a casa o sono costretti a file e code abbastanza faticose”.

Con la carta per i residenti verranno creati dei concreti servizi di supporto logistico. Oltre alla quota di posti riservati, con la Carta residenti si avrà accesso, presso le biglietterie di Trapani e Milazzo, ad uno sportello biglietteria dedicato, con la possibilità di ottenere il proprio ticket di viaggio in tempo reale, senza attesa.

“Stiamo studiando altre agevolazioni per i residenti delle isole minori – conclude Morace – e nei prossimi giorni vareremo un programma fedeltà. Un meccanismo semplice che consentirà alle comunità delle isole minori, che già viaggiano alle condizioni tariffarie agevolate previste dalle convenzioni, di accumulare punti che permetteranno di ottenere viaggi gratuiti”. Per ottenere “My Liberty Card”, opzione dedicata esclusivamente ai residenti delle isole minori siciliane, è sufficiente consultare il sito della società www.libertylines.it e scaricare gli appositi moduli da compilare ed inviare.

Share