Le mostre non realizzate nella sede della Lipari Porto, Roux : ” da Casilli inesattezze e disinformazione”

Piero Roux dell'associazione Nostos

Piero Roux dell’associazione Nostos

(comunicato) Il Sig. Casilli è intervenuto sulla vicenda delle due mostre Nostos  (“”Il Copialettere”” e “”I mattoni del mito “”) abortite per indisponibilità dei locali.

Dubitiamo che l’intervento sia frutto della volontà personale del sig. Casilli, quanto,  piuttosto,  che sia stato indotto,  ispirato, suggerito dal palazzo e dai suoi contorni “ presidenziali “ nel comprensibile intento di superare l’impasse, deviare l’attenzione, annacquare i termini della vicenda, …  mandando nell’arena  un personaggio sostanzialmente  estraneo all’accaduto e, comunque, nel “ cast “ della controversia, palesemente di secondo piano .

Il sospetto di strumentalità dell’intervento Casilli, è supportato dal palese  imbarazzo  dell’Autore che, pur di far delle “ righe “,  si abbandona ad una pregevole illustrazione della Lega Navale Italiana, fornendoci preziosi riferimenti  sull’epoca di fondazione, sui numeri e le  date dei vari e numerosi provvedimenti legislativi che  ne hanno fatto un Ente Pubblico e che l’hanno successivamente eretta, fin dal 1907, in Ente Morale.-

E’ sicuramente interessante, ma assolutamente fuori posto, la pregevole e dettagliata elencazione dei meriti, dei programmi, delle iniziative e delle attività in corso della Sua Associazione.

Che, non ce ne voglia il buon Casilli, Associazione era ed Associazione resta, … perché così, puntualmente, ripetutamente ed orgogliosamente si autodefinisce nell’ottimo e nutrito sito ufficiale che la stessa Lega Navale Italiana mantiene ed aggiorna  su Internet.-

Per orientamento personale, suffragato adesso dal suggerimento di tanti Amici testimoni di vicinanza e solidarietà, avremmo voluto non rispondere, sia perché il sig. Casilli, nella fattispecie,  non è assolutamente il nostro interlocutore, sia per evitare di abboccare al tentativo  di gettarla in polemica, con sicure ed inevitabili derive da cortile,  per la grassa gioia delle comari. –

Con rispetto ed apprezzamento (pur disattendendoli) per i suggerimenti degli Amici, abbiamo deciso di chiudere la partita con  una breve nota al sig. Casilli , perché :

I° – Dare un cenno di risposta, prescindendo dai soggetti e dall’oggetto, resta comunque e sempre un fatto di buona educazione ;

II° – E’ doveroso dichiarare che, tolta la parte  celebrativa,  le poche righe dedicate dal buon Casilli alla “sostanza”,  sono un concentrato di inesattezze, imprecisioni, approssimazioni e disinformazione.-

Consideriamo chiusa la partita, rifiuteremo ogni sorta di polemica e non risponderemo ad eventuali ulteriori interventi.

Desideriamo aggiungere una nota propedeutica, forse, ad una più corretta lettura di questo brutto accadimento : la provvisoria, contingente (e speriamo  superata) assenza dalla scena dell’Assessora De Luca, (impedita per motivi  sanitari), ha probabilmente favorito, forse propiziato,  il risultato negativo.- La Sua presenza e la Sua personalità,  amiamo credere, lo avrebbe evitato.-

Associazione Nostos

Piero Roux

 

Share