Tarnav collegamenti veloci

Lavori Canneto : il punto in Commissione

COMUNICATO COMMISSIONE CONSILIARE N.1 LAVORI PUBBLICI
RIUNIONE DEL 24.11.2017
tiziana de lucaVenerdì 24.11.2017 ho convocato , nella qualità di Presidente della Commissione Consiliare n.1 Lavori Pubblici, una riunione relativa ai Lavori Pubblici del Comune di Lipari, che sarà la prima di una serie di adunanze vertenti sull’argomento, che saranno calendarizzate fino a fine dicembre, iniziando una prima ricognizione con la fissazione di un ordine del giorno sui progetti riguardanti il litorale della frazione di Canneto.
Il Sindaco, presente insieme al Dirigente del Settore Mirko Ficarra che ha supportato l’aspetto tecnico-formale del discorso illustrativo del primo, ha sostenuto, come segue, l’esposizione dei 3 progetti riguardanti il litorale della frazione :
Intervento di riequilibrio litoraneo ed adeguamento delle opere di protezione della spiaggia di Canneto – 2° stralcio funzionale della messa in sicurezza e riqualificazione ambientale di Unci
€. 2.585.000,00
Questo secondo lotto consta di un Progetto di Livello Esecutivo, che prevede la rifioritura con massi naturali nella zona di Unci, dal pennello di pietra già realizzato fino alla Chiesetta di Unci approssimativamente, finanziato con fondi regionali “Patto del Sud”, già presenti in Bilancio Comunale, in attesa di Valutazione d’impatto ambientale da parte della Commissione regionale e successiva Gara di aggiudicazione lavori. Tempi stimati per l’inizio lavori, tra attesa di VIA e Gara, aprile o settembre 2018.

Interventi di riequilibrio litoraneo ed adeguamento delle opere di protezione della spiaggia di Canneto  €. 8.260.000,00
Questo progetto consta di un Progetto Preliminare che prevede la rifioritura e l’irrobustimento della scogliera sottoflutti esistente, dal Torrente Boccetta fino al pontile, con massi naturali; opere di bypass meccanico delle sabbie con l’adeguamento dell’esistente molo con struttura a giorno; ripascimento; realizzazione della scogliera sommersa in prossimità di Calandra mediante massi naturali.
Essendo un progetto preliminare, in fase di passaggio al definitivo, saranno effettuati rilievi di natura morfologica e delle correnti in modo da individuare in maniera più compiuta la consistenza delle opere da realizzare e poter prevedere eventuali sostanziali modifiche.

Si è anche in attesa del Decreto di finanziamento regionale con fondi ministeriali per cui l’opera di cui trattasi potrà trovare compimento non prima del 2019.
Riqualificazione della frazione di Canneto – Marina Garibaldi
€.1.803.500,00
Questa opera consta di un Progetto Esecutivo e cantierabile e prevede l’allargamento della carreggiata e l’ampliamento del marciapiede con uno spostamento di circa 2,5 metri verso il mare del muraglione su un basamento sottosabbia in calcestruzzo già esistente; intervento anche sulla rete idraulica con sistemazione migliorativa della raccolta delle acque piovane; l’illuminazione del percorso pedonale e spazi di sosta per le fermate del bus.

L’opera doveva essere già definita nel 2016 ma fino al 2015 la somma era bloccata dal patto di Stabilità e l’anno scorso è servita all’adempimento di legge previsto per il pareggio di bilancio ,la c.d. Armonizzazione del Bilancio.

Quest’anno, in fase di approvazione di bilancio, la somma sarà, per poter essere utilizzata, “sbloccata” attraverso l’avanzo di Amministrazione, per cui sulla tempistica si prevede un inizio lavori tra Aprile o settembre 2018.

Il consigliere Bertè ha evidenziato alcune perplessità condivise dalla scrivente su tempistica, piano parcheggi e spiaggia di Calandra nonché un possibile scompenso del litorale dal molo verso Calandra dovuto all’apertura a giorno del pontile ed ha chiesto di inserire all’ordine del giorno l’effettuazione di una panoramica dei lavori pubblici in itinere, così come il consigliere Finocchiaro ha voluto la trattazione sui porti delle Eolie ed il consigliere Rizzo una trattazione su Vulcano spiagge nere e la calendarizzazione dei lavori della commissione, tutti votati favorevolmente.

Si è trattato quindi in maniera solo espositiva, senza progetti, per cui servirà uno studio più dettagliato in altra seduta o sede, di:
Porto Alicudi, Stromboli (Molo di Ginostra, Prolungamento molo di Piscità, Ripascimento Punta Lena), Porto Vulcano (Porto commerciale e Sabbie nere), Porto di Sottomonastero (Porto Commerciale e Zona Pescato), Porto di Filicudi, Portinenti, Acquacalda, Panarea water front.

Questo documento non è un verbale di Commissione, che si potrà visionare nel dettaglio sul sito istituzionale del Comune di Lipari, ma un breve quadro esplicativo del tema trattato, un modo per avvicinare la cittadinanza ad una migliore conoscenza delle opere che avranno ricadute sul territorio, ad una maggiore comprensione del lavoro che svolgiamo noi consiglieri nel nostro ruolo di indirizzo e controllo dell’attività amministrativa.

Abbiamo il dovere di documentarci, essere promotori di iniziative come pure strumento per ricevere istanze, obiezioni, consigli e suggerimenti affinché la costruzione della “cosa pubblica” non diventi una pura, semplice e distante gestione dall’alto ma un modus condiviso, anche eventualmente contrastato ma almeno trasparente.

A breve darò notizia sulle prossime riunioni di Commissione consiliare, che ricordo essere pubbliche per cui è possibile assistere, che tratteranno, fra gli altri, il Progetto Cave di Pomice e Acquacalda (strada per Porticello/Acquacalda e protezione abitato).
Lipari, 27.11.2017
Tiziana De Luca
(Presidente di Commissione Consiliare N.1 “Lavori Pubblici, etc.”)

Share