Tarnav collegamenti veloci

Lavori a nave rifiuti, oggi no deposito spazzatura nei cassonetti

Proteste a Panarea. L’assessore Pajno spiega in una nota come si procederà

Comune di Lipari

AVVISO

Si informa che a seguito del fermo tecnico per lavori indifferibili della motonave Green Lipari, la raccolta dei rifiuti nella giornata odierna viene sospesa. Si invita la cittadinanza, le utenze domestiche e tutte le attività commerciali a non conferire nei cassonetti di strada o prossimità oltre la loro capacità di carico onde evitare il riversamento sul suolo dei rifiuti e conseguenti problemi igienico sanitari.

Il servizio di raccolta sarà ripristinato nella giornata di domani.
Dalla residenza municipale, 22 maggio 2017

….

Dal 17 maggio u.s. la nave della Green Fleet, dedicata al trasferimento dei rifiuti- scrive l’assessore Pajno in replica alle lamentele provenienti da Panarea-  si trova in stato di fermo per lavori indifferibili. Nel dover affrontare tale situazione si è proceduto innanzi tutto a garantire alle isole minori un margine di autonomia  che permettesse loro di non patire dell’assenza della nave. Quindi per Panarea, nello specifico, dopo aver ripulito e trasferito fino all’ultimo giorno utile tutti i rifiuti presenti sull’isola, si è pensato di dotare il porto di un autocompattante che per la sua capienza ed efficienza, ha consentito che la raccolta dei rifiuti venisse ad  oggi svolta regolarmente dagli operatori ecologici. Panarea con le sue caratteristiche stradine tanto strette da non consentire il passaggio di un mezzo più grande di quanto già presente sull’isola, certamente non è di facile soluzione, ma ciò non vuol dire impossibile.

La nave rientrerà in servizio come previsto nella tarda serata odierna. Domattina due scarrabili prenderanno il posto del mezzo gommato solo per qualche ora, sufficienti per la rimozione dei rifiuti dall’isola.

Chiedo scusa per il disagio che credo, a mio sommesso avviso, sia stato modesto a fronte del lungo tempo di fermo della nave e se non avessimo adottato la soluzione tanto contestata e poco gradita. Cosa dire per il futuro? Parlarne insieme, comunità e amministrazione, qualunque sia ques’ultima, consapevoli delle criticità dell’isola, delle esigenze, degli oggettivi impedimenti sarebbe già un passo da gigante.

Con i sensi della mia stima, cordialmente,

Ersilia Pajno

Assessore all’ecologia

Share