Tarnav collegamenti veloci

La Sinistra Eoliana sostiene lo sciopero generale delle donne per l’8 marzo

sciopero donne

LottoMarzo: sciopero globale delle donne!

La Sinistra Eoliana sostiene lo sciopero generale delle donne dell’8 Marzo promosso dal movimento “Non una di meno” e indetto dai sindacati Flc Cgil, Usi, Slai Cobas, Cobas, Confederazione dei Comitati di Base, Usb, Sial Cobas, Usi-Ait, Usb e Sgb. Uno sciopero internazionale, indetto in 40 paesi del Mondo. Uno sciopero per non rassegnarsi ad una “festa” innocua. Per non fermarsi a mimosa e cioccolatini. Uno sciopero per ricordare e ricordarci che la “questione femminile” non è ancora chiusa. Per ricordarci che l’8 Marzo è innanzitutto una giornata di lotta.

SCIOPERIAMO PERCHÈ

Contro il femminicidio e la violenza di genere. Per quanto in arretramento, è ancora troppo radicata l’idea maschilista secondo cui, in certe circostanza, la violenza sulle donne sia giustificabile. La violenza va respinta in ogni caso, sia essa verbale, fisica o psicologica, e vanno rafforzati e difesi i centri anti-violenza.

Per l’aborto libero sicuro e gratuito, per l’abolizione dell’obiezione di coscienza e la liberalizzazione della Ru486. In Italia il 70% dei ginecologi è obiettore di coscienza, l’80% in Sicilia. Questo costituisce un limite oggettivo, in termini di costi e disagi, al perseguimento del diritto duramente conquistato e garantito dalla legge.

Contro le disparità di salario e di ruolo tra uomini e donne nei luoghi di lavoro. A parità di mansione e di titolo di studio lo stipendio di una donna è del 10% inferiore rispetto a quello di un uomo, e la maggior parte delle donne è ancora esclusa dai vertici della vita sociale, economica e politica. Mentre la cura dei figli e della casa poggia ancora prevalentemente sulle spalle del genere femminile, la carenza di asili nido pubblici rende difficile conciliare lavoro e famiglia, e spesso la maternità costituisce motivo di licenziamento o di ostacolo alla carriera.

TUTTE E TUTTI POSSONO SCIOPERARE

Lo sciopero ha copertura sindacale, quindi tutte le lavoratrici e i lavoratori, qualunque sia la propria categoria di appartenenza, in tutta Italia, possono scioperare, senza necessità di dare alcun preavviso.

Per maggiori informazioni è possibile leggere qui: https://nonunadimeno.wordpress.com/2017/03/02/attenzione-le-lavoratrici-di-tutte-le-categorie-l8-marzo-possono-scioperare/.

COME SCIOPERARE

Se sei lavoratrice dipendente puoi astenerti da lavoro senza alcuna comunicazione.

Se non lavori o sei casalinga, astieniti dalle attività domestiche, da consumo, dagli acquisti.

Se sei precaria e non ti è garantito il diritto di scioperare, puoi chiedere un permesso (per esempio per andare a donare il sangue) e astenerti dal lavorare.
Inoltre, per rendere visibile lo sciopero, durante tutta la giornata vestiti di nero e fucsia; sciopera dai lavori di cura, dal lavoro domestico, da tutte quelle attività che quotidianamente ti senti costretta a fare in quanto donna.

Se le nostre vite non valgono, noi scioperiamo!

#NonUnaDiMeno
#LottoMarzo

nonunadimeno.wordpress.com
facebook.com/nonunadimeno

lasinistrapiccolo

Share