Tarnav collegamenti veloci

La Sagra del Vino e del Pane tra gli appuntamenti della provincia

sagra

da solosagre.it

Chi l’ha detto che le Isole Eolie sono meta turistica solamente estiva? Le Sette Sorelle, le perle del Sud, la corona ed il vanto meridionale siculo, sono affascinanti anche quando le temperature non sfiorano picchi alti. Le Isole Eolie offrono ospitalità e bellezza per tutto l’anno, richiamano l’attenzione dei turisti anche nei mesi che danno il benvenuto all’autunno.

Novembre saluta “calorosamente” la colorata e deliziosa frazione di Pianoconte, sull’Isola di Lipari e nel comune di Lipari (ME), con la generosità dei prodotti tipici della stagione, vino e pane, su tutti. Nel weekend del 10-11-12 Novembre 2017 si alza così il sipario sulla 32° Sagra del Pane e del Vino di Pianoconte.  

Ogni anno, nel mese prenatalizio, si organizza la tipica Sagra del Pane e del Vino, l’eterno ritorno della ridente avventura di Marcellino pane e vino, la semplicità di prodotti che da sempre e per sempre regnano sulle tavole di tutti gli italiani e che ci fanno ricordare tempi apparentemente trascorsi e che, se riproposti con la giusta attenzione e l’amore per le proprie radici, si riattualizzano e rapiscono i sensi, permettendoci di innamorarci ancora di quel che madre natura offre.

Pianoconte è una frazione di Lipari situata su un verdeggiante altopiano, un posto accogliente e con viste mozzafiato. L’organizzazione della Sagra del Pane e del Vino si deve ancor oggi, dopo trentadue edizioni, all’efficenza e alla passione dell’Associazione Terme di S. Calogero.

La sagra si svolge in tre giorni intensi e ricchi di festa che non prevedono solo le degustazioni dei prodotti locali, ma si possono ammirare tradizioni popolari, per esempio le gare contadine, corse sugli asini, la raccolta e la pigiatura dell’uva o la gara di velocità nella zappatura di una striscia di terreno.

I prodotti sono disposti in bellissime tavolate rotonde, caserecce, le degustazioni sono guidate, si può, inoltre, assistere anche alle dimostrazioni di svariate pratiche agricole, per esempio l’intrecciatura per realizzare i cesti e come vengono impagliati i fiaschi.

Vino, pane e carni arrostite sono le delizie che invadono piazza e palati durante gli intervalli tra un ballo e l’altro, le musiche ed i balli della tradizione eoliana contribuiscono ancor di più a far conoscere le tradizioni locali. La tradizione enogastronomica eoliana, in particolar modo durante queste sagre, dimostra di saper accontentare non solo i consumatori più raffinati ed intenditori, ma anche i giovani che si apprestano alla conoscenza dei vini.

Nel corso della manifestazione saranno esposti, come detto, prodotti tipici eoliani e soprattutto sarà offerto ai visitatori dell’ottimo vino autoctono, messo a disposizione, udite, udite, dai contadini del luogo…. Veramente affascinante e originale l’interazione dei contadini di Pianoconte. che oltre a tramandare e raccontare, aiutano a mantenere salde le tradizioni.

…..la magia di un’isola e della sua gente….non mancate!!!!!!

Share