Tarnav collegamenti veloci

La morte di Domenico Russo: il figlio Vito ringrazia quanti sono stati vicini

Gentilissimo Direttore.

Desidero ringraziarla, a nome mio e di tutta la mia famiglia per il cordoglio che Lei  ed il suo giornale avete mostrato per la morte di mio padre.

Desidero ringraziare, per il suo tramite, tutti quelli che hanno telefonato, scritto o mandato fiori, testimoni di un’amicizia  lunga anni che si mantiene anche senza la frequentazione. La perdita di un genitore pesa, e solo il tempo e l’amore  della famiglia e degli amici lenisce il dolore.

Mio padre, come molti  altri eoliani che  ci hanno lasciato,  sono stati testimoni  di un’epoca gloriosa per il nostro arcipelago; lo sviluppo turistico raggiunto lo si deve a loro, al loro caparbio ed entusiasta lavoro che ha attratto l’interesse del mondo intero verso le nostre isole.

Abbiamo l’obbligo morale di mantenerlo e aumentarlo per trasmetterlo ai nostri figli,  evitando loro di dover migrare abbandonando luoghi che il mondo ci invidia:

Grazie di vero cuore
Vito Russo

Share