Kickboxing : grande esperienza a Rimini per gli atleti Fitness Planet

di Marco Basile ( Fitness Planet)

fitness planetCome promesso nei giorni scorsi, ecco il resoconto della spettacolare manifestazione sportiva per gli amanti della Kickboxing , denominata Criterium che si è tenuta al Palasport RDS di Rimini. Questa volta alla trasferta ho partecipato anch’io in qualità di Presidente della Fitness Planet , ma soprattutto in qualità di padre/accompagnatore. Il viaggio è stato sicuramente impegnativo. Siamo partiti con il Maestro Paladino e i due ragazzi in gara Giovedì alle 21:00 e siamo arrivati all’interno del palazzetto alle 15:00 di Venerdì per le consuete operazioni di peso, e per le visite mediche, superate tranquillamente dai nostri atleti che, finalmente potevano approfittare della buona cucina locale senza preoccuparsi troppo della bilancia.
Sabato le gare: Niccolò Basile, purtroppo non riesce a superare le qualificazioni della sua categoria e , per lui, l’avventura e l’ascesa verso il titolo italiano, almeno per quest’anno, finisce qui. Una delusione per il ragazzo che si era preparato moltissimo tutto l’inverno e per il suo allenatore per un match gestito male con un avversario ampiamente alla portata. Le occasioni per rifarsi non mancheranno.
Alessandro Di Giuseppe vince ai punti il suo match valevole per la Coppa del Presidente 2018, nonostante una prestazione un pò sottotono ma comunque , al solito, coraggiosa ed efficace.
I ragazzi si sono allenati molto per partecipare ad eventi importanti come questo organizzato Dalla FIKBMS, la federazione principe per l’ arte marziale della Kickboxing e ho assistito ad incontri meravigliosi dove non conta se sei del Nord o del Sud , se il tuo cognome è africano o dell’Est Europa, se la tua religione è cattolica o musulmana , se sei bianco oppure nero.

Conta soltanto il coraggio, la tecnica, la forza e la passione perché alla fine della battaglia si abbracciano tutti, i vincitori e i vinti. Sono contento comunque di questa esperienza e di come sta crescendo mio figlio e gli altri ragazzi con cui di volta in volta dividiamo alberghi, pizzerie e autobus .
Grazie, di cuore, al maestro Paladino che, senza nessun ritorno economico, lascia a casa moglie e figlio per seguire i suoi allievi in queste competizioni.

Alla prossima

Share