Tarnav collegamenti veloci

Judo : a Eboli si poteva fare meglio

di Gaetano Bisazza (Sporting club judo)

bisazza judoSi è disputata ieri a Eboli l’ultima tappa del Grand Prix cadetti gara. Lunghissima ed estenuante:  inizio alla mattina, dalle 7.30/ 8.30 per il controllo peso, e fine alle 18.45 con l’ultima finale dei 73 kg. La gara si disputava su cinque tatami ma l’altissimo numero dei partecipanti, circa 700, poneva gli atleti a delle lunghe e snervanti attese. La gara degli atleti eoliani è stata in chiaro scuro. Si sono visti sicuramente dei grossi miglioramenti ma anche, ci si è reso conto ,specie i judoka ,che per fare quel salto di qualità auspicato e che è necessario per fare risultato in queste gare bisogna cambiare mentalità. La gara non inizia il giorno o la settimana prima ma dura un anno per l’impegno che bisogna metterci arrivando nella propria categoria di peso e non regalare 4/5 kg agli avversari specialmente quando sono più esperti . Sono contento della prestazione di Andrea De Salvo e Lorenzo Bonannella: entrambi hanno vinto i primi combattimenti perdendo poi gli altri nonostante abbiano disputato dei buoni incontri; un pò meno bene Eric Varro e Alice Natoli . Da entrambi ci si attende molto di più specialmente in convinzione e determinazione.

Share