In giro per le Eolie, con una piccola barca a vela, per la riserva marina

Un laser di 4 metri, il vento di Eolo che lo spinge, 7 isole e il viaggio a impatto zero.
Carmelo Isgrò, il biologo di Milazzo che ha recuperato e ricostruito lo scheletro del Capodoglio Siso ora ospitato dal MuMa-Museo del Mare di Milazzo, ripercorrerà le ultime tappe dell’animale.

Partito la mattina del 19 agosto da Milazzo è arrivato in serata sulla spiaggia di Rinella a Salina dove si è fermato due notti per ripartire ieri alla volta di Filicudi

Carmelo, velista esperto oltre che biologo, ripercorre al contrario il tragitto del cetaceo facendo il periplo delle Eolie, si fermerà in alcune delle Isole dove terrá un incontro divulgativo con l’obiettivo di sensibilizzare e portare la testimonianza e il messaggio dello sfortunato Capodoglio.

Trovato spiaggiato a capo Milazzo, il capodoglio Siso morto a causa di una rete da pesca illegale a largo delle isole Eolie e all’Interno del suo stomaco sono stati trovati diversi pezzi di plastica.
Grazie al supporto di Worldrise, Carmelo utilizzerà questa opportunità per parlare del patrimonio naturalistico delle Isole Eolie è l’importanza della sua protezione attraverso l’istituzione di un’area Marina protetta.

Sulla pagina fb dedicata _”SeaSo Eolian Tour”_ si potrá seguire live il tragitto ed essere informati sugli aggiornamenti in tempo reale!

Ogni giorno in tarda mattinata ci sarà una diretta Facebook nella quale Carmelo spiegherà i tesori naturali che le Eolie ospitano e verranno dati degli aggiornamenti sugli incontri divulgativi che Carmelo farà nelle varie isole.
Worldrise ha il piacere di accogliere e supportare questa bella iniziativa nell’ambito del programma A-mare le Isole Eolie.

Share