Iacolino : il cordoglio del Rotary club

Rotary_ IacolinoIl Rotary Club Lipari Arcipelago Eoliano partecipa al cordoglio della famiglia per la dipartita del professor Giuseppe Iacolino, uomo mite e studioso di alto profilo, che molto si è speso per la comunità ed ha interagito con il nostro Club.
Da serio intellettuale e docente, si è prodigato per Lipari e le Eolie con grande dedizione. Ha fatto della ricerca la sua missione, con equilibrio e modestia di stile, scovando documenti, pubblicando volumi nei quali andava ricostruendo i fili della Storia in modo impeccabile, dando così lustro alle nostre isole.
Profondo conoscitore del mondo antico della letteratura e della lingua, ovvero dell’anima dei Greci e dei Romani, si è mostrato sempre disponibile al dialogo, al confronto e ha formato generazioni di studenti appassionandole al sapere, quale insegnante di Italiano e Latino in vari contesti scolastici di Lipari e Messina.
Il professor Iacolino ha coltivato la passione della ricerca documentale con tenacia, con scientifica precisione filologica, ora glossando i versi danteschi ora portando alla luce interi manoscritti inediti, oppure indagando fra tradizione e fede all’interno della vita della comunità eoliana.
Laureato alla Cattolica di Milano negli anni Quaranta del Novecento, si è poi portato a vivere stabilmente a Lipari dove il Rotary Club lo ricorda sempre cordiale e affabile, ironico e attento: uomo di fede, ha scritto di pirati e di vescovi, di santi e di uomini, di reperti e di chiese, di eventi imponderabili e feste rituali.
Dieci anni fa ha collaborato con il Rotary Club di Lipari Arcipelago Eoliano per la ricerca dei toponimi e la realizzazione delle targhe stradali in ceramica nel centro urbano di Lipari e Canneto, pubblicando il volume:
Giuseppe Iacolino, “STRADE CHE VAI, MEMORIE CHE TROVI. Studio sui toponimi dell’isola di Lipari e gli odonimi dei centri urbani di Lipari e Canneto”, Edizione a cura del Rotary Club Arcipelago Eoliano, Lipari 2008.
Il suo ricordo come i suoi studi resteranno per sempre a illuminare le nostre menti e le nostre coscienze.
Grazie Professor Iacolino.

Share