Esercitazione antincendio in porto ok

20181212_101205

Lipari- Esercitazione antincendio semestrale in porto questa mattina nell’isola. E’ stata coordinata dal comandante di porto, Francesco Principale. Simulato un incendio a bordo della motonave Filippo Lippi, oggi nella linea C4 per Filicudi. Intervenuti tempestivamente Vigili urbani , Vigili del Fuoco, Carabinieri e Protezione civile oltre allo stesso Circomare – Guardia Costiera per le operazioni nel porto e in mare con l’impiego della motovedetta Sar.

La prova è stata portata a termine velocemente e senza disagi.

Il comunicato del Circomare Lipari – Guardia Costiera

In mattinata si è svolta un’esercitazione antincendio nel porto di “Sottomonastero” dell’isola di Lipari, organizzata e coordinata dal locale Ufficio Circondariale Marittimo.

Lo scenario simulato durante questa esercitazione prevedeva il divampare di un incendio a bordo di un’unità in servizio di linea durante le operazioni di sbarco di passeggeri e di mezzi presso la banchina del porto commerciale dell’isola. L’allarme, lanciato alle ore 10.00 da parte del Comando di bordo della nave, ha dato il via alle operazioni coordinate, nel susseguirsi degli eventi, dall’Autorità Marittima.

Allertati dalla Sala Operativa della Guardia Costiera intervenivano in loco il nostromo del porto ed il nucleo di pronto intervento. Dopo un primo intervento del team antincendio costituito dall’equipaggio di bordo, l’incendio, che sembrava domato, prendeva di nuovo vigore tanto da richiedere l’azione dei Vigili del Fuoco dell’isola.

Giungeva via mare la motovedetta della Guardia Costiera CP 322 che creava una zona di sicurezza nello specchio acqueo attorno alla nave. Sulla scena si precipitavano anche i militari dell’Arma dei Carabinieri per delimitare l’area di sicurezza e fronteggiare eventuali problematiche di ordine pubblico, la Polizia Municipale al fine di assicurare la viabilità dei mezzi di soccorso e la Protezione Civile di Lipari, con un cospicuo numero di volontari, per prestare assistenza ai numerosi passeggeri fatti sbarcare velocemente dal Comandante della nave.

L’efficace intervento della squadra dei Vigili del fuoco, coadiuvati dalla motovedetta CP 322 che raffreddava con acqua di mare le paratie del traghetto esposte all’incendio, portava all’estinzione totale dello stesso. Verificato il ripristino delle condizioni di sicurezza del sito, il responsabile dei Vigili del fuoco rapportava il tutto al Comandante della Guardia Costiera che dichiarava la cessazione dell’emergenza.

L’esercitazione, realizzata al fine di testare ed aggiornare le procedure che i vari Enti attuano al verificarsi di situazioni emergenziali e valutare il coordinamento tra le varie Amministrazioni competenti, verrà riproposta periodicamente per una continua crescita professionale.

 

20181212_101408

20181212_101720

Share