Eolie in Video 2018 : ufficializzato il programma della selezione

È stato ufficializzato il programma di “Eolie in video” 2018, il Concorso dei Cortometraggi del XXXV Festival Internazionale del Cinema delle Isole Eolie “Un Mare di Cinema”, che si tiene a Lipari (Isole Eolie, Messina). Le proiezioni dei cortometraggi in concorso sono previste nelle serate di venerdì 27, domenica 29 e lunedì 30 luglio 2018, nei Giardini del Centro studi e problemi eoliani, a partire dalle 20.30.

La direzione artistica del festival è opera di Nino Saltalamacchia. La selezione di “Eolie in video” è firmata dalla Filmoteca Laboratorio 451 e curata dal giornalista Andrea Di Falco, in collaborazione con Elisa Ragusa, Chiara Pitti e Francesco Savarino.

Sui 155 cortometraggi giunti al festival, sono 20 i film brevi ammessi al concorso. Per un totale di quasi cinque ore di proiezione. I corti, oltre che dall’Italia, arrivano dalla Svezia, dalla Spagna, dalla Repubblica Dominicana e dagli Stati Uniti. Tra corti di finzione e documentari, il festival mostra una serie di cortometraggi di respiro autenticamente internazionale, molti dei quali legati ai “Sud del mondo”.

Venerdì 27 luglio vengono mostrati i corti: Non toccate questa casa di Americo Melchionda (Italia 2017, 18’), Polis Neadi Pierluigi Ferrandini (Italia 2017, 17′), Cent’anni di corsa di Domenico Parrino (Italia 2018, 18’), Un minutito di Javier Macipe (Spagna 2016, 8′), Partenze di Nicolas Morganti Matrignani (Italia 2018, 17’), L’appuntamento di Vito Cea (Italia 2017, 20’).

 

Domenica 29 luglio, la proposta dei corti prevede la visione di: A fragment of a life in four scenes di David Aronowitsch (Svezia 2016, 17′), Idris di Kassim Yassin Saleh (Italia 2017, 13’), Amore bambino di Giulio Donato (Italia 2017, 14’),Allafinfinrifinfinfine, Paolo Villaggio di Francesco D’Ascenzo (Italia 2018, 10’), lenti nere di Silvestro Maccariello (Italia 2017, 11’), La recita di Guido Lombardi (Italia 2017, 15’), Il regalo di Alice di Gabriele Marino (Italia 2017, 15’).

 

Lunedì 30 luglio vengono proiettati gli ultimi sette corti in concorso: La pace dannata di Adelaide De Fino (Italia 2017, 15’), Gong di Giovanni Battista Origo (Italia 2017, 16’), In my mother’s arms di Lia Chapman (Spagna, Repubblica Dominicana, Stati Uniti 2017, 11’), Ragù noir di Alfredo Mazzara (Italia 2017, 15’), Sam di Alberto Vianello (Italia 2017, 11′), Acquasanta di Mauro Maugeri (Italia 2018, 14’), LTG di Salvatore Tuccio (Italia 2017, 8’).

 

I cortometraggi di “Eolie in video” edizione 2018 concorrono ai seguenti premi decretati dalla Giuria nominata dalla direzione del festival: “Miglior Cortometraggio”, “Miglior Regia sezione Cortometraggi”, Premio “Speciale della Giuria sezione Cortometraggi”.

 

Share