Tarnav collegamenti veloci

Eolie: Carabinieri denunciano tre marocchini per permanenza illegale sul territorio

carabinieri

LEGIONE CARABINIERI “SICILIA”

COMANDO PROVINCIALE DI MESSINA

__________

Comunicato stampa dell’1 ottobre 2016

ISOLE EOLIE CONTROLLO STRAORDINARIO DEL TERRITORIO. TRE DENUNCIATI.

Nonostante la stagione balneare volga al termine, non cessano i controlli condotti dai Carabinieri della Compagnia di Milazzo sulle aree turisticamente più rinomate, attività finalizzata a garantire il regolare svolgimento delle attività sul territorio attraverso il presidio degli spazi vissuti dalla collettività e la prevenzione e repressione dei fenomeni di criminalità.

In tale ambito, nella giornata di ieri i Carabinieri delle Stazioni di Lipari e Santa Marina Salina hanno dato luogo a un servizio straordinario di controllo del territorio effettuando controlli specifici ai numerosi centri di aggregazione di turisti e visitatori.

Oltre venti i militari impiegati, che, avvalendosi anche della motovedetta “Ganci”, per l’intera giornata hanno operato controlli a persone, mezzi ed esercizi pubblici dell’isola di Lipari e di Santa Marina Salina.

L’attività ha consentito di individuare tre cittadini di nazionalità marocchina, E.B. classe 69, M.M. classe 91 e H.K. classe 88, che senza giustificato motivo permanevano illegalmente sul territorio nazionale. Dopo le operazioni di identificazione i militari hanno proceduto a deferirli a piede libero per la violazione dell’art. 14 co. 5 ter del testo unico sull’immigrazione. Dovranno rispondere ora del reato di permanenza illegale.

Per un altro soggetto straniero, anch’egli marocchino, invece i militari hanno provveduto all’accompagnamento presso il centro di identificazione e espulsione sito in provincia di Caltanissetta, in quanto sprovvisto del permesso di soggiorno.

Il controllo si inserisce in una più ampia iniziativa portata avanti dai Carabinieri che interesserà prossimamente anche le restanti isole dell’arcipelago eoliano, e l’intera fascia tirrenica.

aladdin

Share