Emergenza randagismo canino : presto la cattura ma a fine luglio pronta area di ricovero

Copia di randagiLipari- “Il problema randagismo canino poteva già essere risolto ma in un parte dei locali comunali di San Vincenzo, dove si sta realizzando l’area di ricovero, sono stati riscontrati dei problemi di staticità che hanno ritardato la definizione delle opere per la necessaria struttura. Risolti i problemi di staticità e sentita l’Asp di Messina, entro luglio sarà pronta l’area che sarà gestita in convenzione dall’Enpa”. Così il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni, che risponde alle proteste per la mancanza di interventi da parte del Comune. In realtà si sta lavorando alla soluzione del problema. Nell’area vi sarà anche una sala operatoria per la sterilizzazione.

L’Amministrazione per superare l’attuale fase emergenziale , caratterizzata da aggressioni a uomini e animali, ha dato mandato agli uffici di affidare al più presto l’incarico ad una ditta per la cattura e la degenza per un anno dei randagi. Sono stati destinati 8000 euro.

0001

Share