Ecco l’olio ” made in Stromboli “

olio stromboli 1

Un frantoio sociale nell’isola grazie al progetto ÈOLIO di Attiva Stromboli supportato dell’Aeolian Islands Preservation Fund. L’inaugurazione sabato 26 Ottobre, alle ore 15:30, al Timpone

(Comunicato) Il progetto ÈOLIO di Attiva Stromboli, associazione non profit di promozione sociale e culturale, diventa realtà. A distanza di mezzo secolo e dopo due anni di incubazione è oggi possibile estrarre olio in loco dal patrimonio vegetale dell’isola.

La molitura tempestiva accorcia la filiera dalla raccolta al prodotto, il tipo di lavorazione rigorosamente a freddo realizzato con un frantoio di ultima generazione consente un olio di qualità connotato dalla natura vulcanica del terreno, dall’assenza di contaminanti nell’ambiente e di trattamenti intensivi.

COTLa coltivazione dell’olivo è una caratteristica storica dell’isola di Stromboli e di tutte le isole dell’arcipelago Eoliano. La pianta è diffusa in zone con insediamenti abitativi e si estende non solo nelle aree pianeggianti verso le coste ma anche sulle pendici del vulcano con un sistema articolato di terrazze con muretti a secco.

La successiva sostituzione della tradizionale economia agricola con una crescente economia turistica e stagionale ha poi sancito una mancanza di attenzione che ha profondamente trasformato il paesaggio dell’isola.

I numerosi incendi che hanno afflitto di recente le zone montuose dell’isola hanno eolio 1accentuato il degrado, consentendo lo sviluppo progressivo di infestanti che hanno sostituito e sconvolto il tradizionale ordine del paesaggio dell’isola.

Nonostante ciò, ancora oggi nelle migliori annate si stima si raccolgano circa 10 – 12 tonnellate di olive da circa 1.000 alberi coltivati e non più coltivati (in montagna).

La raccolta delle olive implica una manutenzione con le opportune potature e la pulizia del terreno circostante con un conseguente ripristino delle condizioni di coltivazione e di valorizzazione del paesaggio. Il mantenimento del territorio genera il più efficace  sistema di prevenzione contro gli incendi.

L’Aeolian Islands Preservation Fund, fondazione che promuove e finanzia progetti per tarnav promo 20preservare la bellezza naturalistica delle isole Eolie, ha fra i suoi obiettivi il supporto a un’agricoltura sostenibile e ha scelto di finanziare il progetto ÈOLIO, un’iniziativa che coinvolge e unisce  la comunità in azioni di utilizzo e conservazione di un bene prezioso. Inoltre il ciclo complessivo di cura degli alberi, la raccolta, la trasformazione e il consumo di un prodotto di base della nostra alimentazione, presenta prospettive interessanti per il mantenimento di saperi artigianali tradizionali, per il rilancio di identità e cultura in una prospettiva di sostenibilità.

I ricavi saranno finalizzati a migliorare la sostenibilità del progetto stesso e la cura degli spazi naturalistici dell’isola connessi all’attività, come conseguenza diretta della raccolta. I proprietari degli olivi che hanno partecipato al progetto hanno affidato ad Attiva Stromboli la coltivazione delle piante e hanno emunerato il lavoro di potatura iniziale. Al termine del ciclo produttivo, i proprietari avranno il diritto a tenere per autoconsumo il 30% dell’olio prodotto.

Stromboli è anche tutto questo !

airmax

Share